Andrea Moro

Parlo dunque sono. Linguaggio, Cervello e natura umana

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Dicastero Giovani ed Eventi
Via Trevano 55
6900 Lugano
+41 (0)58 866 74 40
[email protected]
www.agendalugano.ch

Durante l'intervento, Andrea Moro cercherà di tracciare una traiettoria, attraverso i secoli, dell'analisi del linguaggio mettendo in evidenza il legame con lo studio del cervello, della mente e dell'evoluzione dell'uomo.
Una delle scoperte rivoluzionarie della linguistica moderna è che non tutte le regole concepibili sono realizzate nelle lingue del mondo. E anche le combinazioni di regole sono limitate. Ma da dove arrivano i confini entro i quali può variare una lingua? Sono un fatto convenzionale, culturale e arbitrario o seguono l’architettura neurobiologica del cervello? Oggi, la grande sfida della linguistica, associata alla neurobiologia, è individuare i limiti entro i quali l’esperienza può influenzare la struttura del linguaggio - limiti imposti dall’architettura funzionale del cervello – e permette di aprire scenari inaspettati riguardo alla domanda più importante di tutte: da dove viene l’uomo?

Andrea Moro è Professore ordinario di linguistica generale presso la Scuola Superiore Universitaria IUSS di Pavia e dirige il Centro NeTS per lo studio della sintassi delle lingue umane e i fondamenti neurobiologici del linguaggio. Dottore di ricerca in linguistica, borsista Fulbright, si è diplomato all’università di Ginevra ed è stato varie volte “visiting scientist” al MIT e alla Harvard University. Tra le sue pubblicazioni di carattere divulgativo: I confini di Babele, Longanesi, 2006, Breve storia del verbo essere (Adelphi, 2010), Parlo dunque sono (Adelphi, 2012), The equilibrium of human syntax (Routledge, 2013).