Fuga - Protezione - Umanità. Il lavoro dell'UNHCR

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Museo delle Dogane Svizzero
Cantine di Gandria
6978 Gandria
+41 (0)79 512 99 08
[email protected]
www.museodogane.ch

Dove e Quando

Museo delle Dogane Svizzere
Cantine di Gandria
6978 Gandria
Vedi sulla mappa

29.03.2013 - 20.10.2014

dalle 13:30 alle 17:30

La mostra illustra cosa significa lo stato di rifugiato, spiega come funzionano gli aiuti umanitari nelle zone di crisi e manifesta come la Svizzera, forte della sua tradizione umanitaria, s’impegni in questa causa.

Nell'esposizione permanente si può ammirare tutto ciò che ha a che vedere con il lavoro della dogana svizzera: contrabbando, ricerca di droghe, pirateria dei marchi, protezione delle specie e altro ancora. È inoltre possibile seguire l'evoluzione dei compiti e delle professioni doganali nell'arco del tempo.

Da sempre contrabbando e contrabbandieri esercitano un certo fascino sui buoni e bravi borghesi. Ma il tema coinvolge anche studiosi del costume, storici, economisti, perché il contrabbando ha rappresentato per decenni un’attività che ha permesso di far quadrare i conti in tempi di difficoltà e in zone economicamente povere. È giusto quindi che gli sia dedicato un museo, a ricordo di tempi, di condizioni, pericoli, fatiche e ingegnosità manifestate da contrabbandieri e guardie negli ultimi cent’anni, fin verso i primi anni Settanta. Nel 1994 l'esposizione permanente è stata trasformata in un'esposizione interattiva che, nel 1998, si è arricchita di novità informatiche e audiovisive grazie ai quali vengono presentati i sistemi moderni di sorveglianza alle dogane, come gli strumenti di sorveglianza notturna con raggi infrarossi e di rilevamento di falsificazione dei documenti d'identità.