Miti e misteri: Il Simbolismo e gli artisti svizzeri - Visita guidata

Quando e Dove

Prezzo

Due Musei: CHF 16.- | Ridotto: CHF 12.-
Un Museo: CHF 12.- | Ridotto CHF 8.-

Gratuito sotto i 16 anni

Promotori

Dicastero Cultura, Sport ed Eventi - Divisione cultura
Piazza Bernardino Luini 2
6900 Lugano
+41 (0)58 866 86 55

Extra

La prenotazione è obbligatoria al numero +41 (0)58 866 72 14 o all’indirizzo [email protected]
Il numero è limitato a 25 persone e il biglietto d’entrata al museo è a carico del partecipante.

Le sale del Museo Cantonale d’Arte e del Museo d’Arte ospitano in autunno una grande mostra dedicata al tema del Simbolismo che nasce da un’intensa collaborazione con il Kunstmuseum di Berna, dove la mostra viene presentata in primavera.

Curata da Valentina Anker, l’esposizione offre uno straordinario viaggio nell’immaginario simbolista a cavallo tra Otto e Novecento attraverso le opere dei principali protagonisti elvetici in dialogo con quelle dei loro colleghi europei.

Per l'occasione, il Museo d'Arte propone una visita guidata molto particolare che, in sintonia con i propositi del movimento simbolista, coniuga arte, musica e poesia in un'unica esperienza creativa ed emozionante.
La cantante Patrizia Nalbach accompagnerà i visitatori attraverso le sale espositive alternando l’analisi delle opere dei grandi maestri simbolisti svizzeri quali Hodler, Giacometti, Schwabe, Segantini, Böcklin, a brani cantati, letture di poesie, performance teatrali e musiche suonate dal vivo da Silvia Longauerova (violoncello), Sabrina Nardi (oboe) e Joëlle Nalbach (arpa celtica).
Il progetto, frutto della collaborazione tra il Servizio di Mediazione culturale del Museo d’Arte e Patrizia Nalbach, offre un approccio innovativo alla didattica museale con l’intento di ampliare l’esperienza della visita al Museo integrando, con un approccio filologico, altre forme d’arte.