Silvestro Mondada (1917-2007)

Retrospettiva

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Centro culturale e Museo Elisarion
Via Rinaldo Simen 3
6648 Minusio
+41 (0)91 743 66 71
[email protected]
www.minusio.ch

Extra

Orari d’apertura:

martedì: 14.00-17.00
ve-sa-do: 15.00-18.00

Chiuso 1-17-23 novembre.

Una sezione di opere è visitabile anche nello Spazio espositivo in Via Motta 31 a Minusio il mercoledì e la domenica dalle ore 15.00-18.00.

Terzo appuntamento dedicato ad artisti nel contesto di Pittura e scultura nel Locarnese, uno sguardo sulla prima metà del ‘900. Dopo l’antologica dedicata a Ugo Zaccheo e la retrospettiva a Oskar Dikmann, l’Elisarion propone la prima esposizione antologica di Silvestro Mondada. Saranno esposti i suoi primi lavori accademici, le sue diverse ricerche artistiche e i suoi ultimi lavori geometrici. Una felice riscoperta delle opere dell’artista minusino.

Silvestro Mondada, nato a Minusio il 29 gennaio 1917, ottenuta la maturità federale si trasferisce a Roma nell’ottobre del 1936. Frequenta l’Accademia di Belle Arti, oltre a frequentare l’atelier del pittore S. Lipinsky con regolarità sino al giugno 1937. Nei successivi due anni, sino al maggio 1939, alterna gli studi a Roma, con viaggi di studio a Capri, Firenze, Napoli. Nel 1937 frequenta corsi all’Ècole des Beaux Arts di Losanna.

Nel 1940 inizia a lavorare presso l’Ufficio tassazione, prima a Bellinzona, poi a Locarno per divenire nel 1960 Capoufficio, ma senza mai trascurare la passione per l’arte. Continua la sua ricerca, in particolare nella pittura, malgrado gli impegni familiari e lavorativi, esponendo più volte le sue opere.

Con il pensionamento, avvenuto nel 1977, può finalmente dedicarsi maggiormente alla sua passione e prosegue così l’approfondimento delle sue capacità che lo portano sempre più verso una pittura geometrica.

Silvestro Mondada muore il 30 gennaio 2007.

Immagine: www.minusio.ch