Top Dogs

Scenari DiVersi

Quando e Dove

Prezzo

Per maggiori informazioni www.cambusateatro.com

Promotori

Cambusa Teatro
Piazza G. Pedrazzini 12
6600 Locarno
+41 (0)78 638 11 97
[email protected]
www.cambusateatro.com

Regia: Matteo Alfonso
Con: Matteo Alfonso, Elisa Conte, Marco Taddei, Massimo Leonardo Villucci

Nuova produzione Cambusa Teatro

Ciò che colpisce immediatamente in Top Dogs, è l’affinità tra business e teatro. Cinque manager licenziati, ­riuniti sotto la supervisione di una esperta della società di consulenza per la quale lavorano, cercano di imparare come adattarsi alla cassa integrazione. Fanno esercizi di respirazione e posturali, si lanciano una palla da una mano all’altra, giocano al gioco della sedia e diversi giochi di ruolo. Ad un certo punto un personaggio emotivamente disintegrato deve fingere di essere il capo che licenzia gli altri. In un battibaleno la vittima sventurata diventa un aguzzino sadisticamente rude.
L’acume di questa piece di Widmer sta nell’avere un doppio punto di vista. Perdere il lavoro, è un processo doloroso e che prosciuga la dignità ad ogni livello. Ma si vuole anche sottendere che c’è qualcosa di avvelenato e corrotto nell’Eden corporativo da cui questi manager di alto livello sono stati espulsi. E’ un mondo in cui un gergo ridicolmente eufemistico ­ parole come “effettuare tagli” e “outsourcing“ ­ cela una realtà brutale in cui umiliare i dipendenti, con tanto di riassunzione ad un salario nettamente ridotto, è una tattica manageriale standard.
Alla fine, una visione utopica di compassionevole aiuto reciproco è seguita dall’intreccio dell’apocalisse biblica con il canto dei brand delle più grandi multinazionali. E anche se ci si lascia andare ad un folle disordine nel finale, non c’è alcuna superficialità nel ritratto del dolore straziante della disoccupazione.

Immagine: cambusateatro.com