Tempi Moderni

Cinema e filosofia

Quando e Dove

Prezzo

Promotori

Orizzonti Filosofici
6595 Riazzino
+41 (0)91 850 53 40
[email protected]
www.orfil.ch

Regia Charlie Chaplin

Commedia | USA | 1936 | 87' | muto

L'Associazione Orizzonti Filosofici propone una serie di film culto nell'ambito della rassegna Cinema e Filosofia. Il film sarà presentato dal prof. Diego Fusaro e al termine è prevista una discussione con approfondimento. Il prof. Diego Fusaro insegna Storia della filosofia e Storia delle Idee all'Università San Raffaele di Milano.

I ritmi di una realtà in cui tutto procede sempre più rapidamente vanno inesorabilmente a stravolgere le fasi biologiche dell’esistenza. Queste ultime sono chiamate a sincronizzarsi con la velocità imposta dalle logiche illogiche di un mondo storico che ha assunto come proprio orientamento ideale la crescita smisurata. In Tempi moderni (1936), Chaplin ha descritto, con insuperabile efficacia, questo processo di imposizione coatta dei ritmi della produzione capitalistica, mostrando come la società del lavoro di fabbrica sia attraversata, oltre che dalla tradizionale lotta di classe, anche dal conflitto con il tempo, nella forma di una battaglia all’ultimo sangue per i minuti, per i secondi, per l’intensità dell’orario di lavoro e per il tempo libero. Il lavoratore stesso si trasforma in un automa, in una macchina che ripete serialmente, e a ritmi disumani, sempre gli stessi movimenti. Sviluppando la splendida raffigurazione di Chaplin, che ne è oggi – nell’epoca del capitalismo flessibile – del tempo della vita? Quali sono i ritmi che il capitale impone oggi ai suoi sudditi?