Hermann Hesse – un ticinese?

Words Festival - LongLake

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Dicastero Cultura, Sport ed Eventi - Divisione eventi e congressi
Via Trevano 55
6900 Lugano
+41 (0)58 866 48 00
[email protected]
www.luganoeventi.ch

La fascinazione di Hesse per il Ticino prese forma nei suoi racconti, lettere e acquerelli. Regina Bucher offrirà uno sguardo sulla sua relazione con la patria adottiva. Antonio Ballerio, leggerà dei brani delle sue opere.

Ciò che era iniziato come soggiorno di cura presso il leggendario Monte Verità nel 1907, si rivelerà in seguito un’attrazione che durerà tutta la vita: nel 1919 Hermann Hesse si trasferirà, infatti, in Ticino a Montagnola, dove vivrà fino alla sua morte, avvenuta nel 1962.

La sua fascinazione per il Ticino prese forma in numerosi suoi racconti, lettere e non da ultimo nei suoi acquerelli. Regina Bucher, direttrice del Museo Hermann Hesse, ha compiuto attente ricerche sulle passeggiate più amate da Hesse, nel Luganese, nei dintorni di Ascona e nel Mendrisiotto. Sulla base della sua conoscenza delle opere e della vita di Hesse, Regina Bucher offre uno sguardo sulla relazione dello scrittore con la sua patria adottiva ticinese.

(Su questo tema è stato ultimamente pubblicato, da Armando Dadò, il suo libro “Con Hermann Hesse attraverso il Ticino”). Antonio Ballerio, noto attore teatrale e cinematografico, scenografo e doppiatore, legge brani delle opere di Hermann Hesse nei quali esprime il suo legame con il Ticino e i ticinesi.

con Regina Bucher e Antonio Ballerio