Scratch & Stretch

Territori - Festival di teatro in spazi urbani

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Teatro Sociale Bellinzona
Piazza Governo 11
6500 Bellinzona
+41 (0)91 820 24 44
[email protected]
www.teatrosociale.ch
Bellinzona Turismo e Eventi
Palazzo Civico
6500 Bellinzona
+41 (0)91 825 21 31
[email protected]
www.bellinzonaturismo.ch

Extra

Circo contemporaneo
Durata: 40 min.
In italiano (comprensibile senza conoscenze linguistiche specifiche)
Adatto a tutte le età

Links

Ritorna dal 15 al 19 luglio 2014 nella suggestiva cornice del centro storico e negli affascinanti castelli di Bellinzona, il Festival di teatro in spazi urbani "Territori"

Cinque giorni senza limiti e confini, un crocevia di culture per vivere in modo diverso la città di Bellinzona!

Circo El Grito (Italia / Belgio)

Un viaggio sorprendentemente originale, un’esperienza sensoriale dove perdersi in un componimento sinfonico di acrobazie, giocolerie e musiche toccanti. Uno spettacolo sensibile e poetico, dove l’incontro tra circo, musica e teatro dà vita ad una tenera esplosione di energia che toccherà l’anima di ogni spettatore. Spettacolo d’esordio della compagnia, “Scratch & Stretch” ha ottenuto un grande successo in tutta Europa. Esso è nato a Bruxelles per essere rappresentato in strada ed è proprio in questa versione originale, semplice e pura, che lo ritroviamo a Bellinzona. Uno spettacolo travolgente anche grazie alla simpatia dei due interpreti… e alla musica di Raffaella Carrà!

El Grito è una delle giovani realtà europee più interessanti nell’ambito del nouveau cirque. Esso è costituito da un piccolo gruppo di persone che condividono filosofia, poetica e obiettivi in un unico progetto di lavoro e di vita. Dal 2011 dispongono di uno splendido chapiteau all’interno del quale in tre anni hanno replicato più di 320 spettacoli di circo contemporaneo ed accolto più di 50 mila spettatori.

Programma completo

di e con: Fabiana Ruiz Diaz e Giacomo Costantini
occhio esterno: Micheline Vandepoel
ricerca acrobatica: Catherine Magis

Immagine: www.territori.ch