La trasformazione dell'immagine

Werner Bischof tra arte e fotografia

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

m.a.x. Museo
Via Dante Alighieri 6
6830 Chiasso
+41 (0)58 122 42 52
[email protected]
www.maxmuseo.ch

Nell'ambito della 9a edizione della Biennale dell’immagine, il m.a.x. museo ha inaugurato in ottobre la mostra “Werner Bischof (1916-1954), La trasformazione dell’immagine” che resterà aperta sino a domenica 11 gennaio 2015.

Nell'ambito della mostra è in programma la conferenza "Werner Bischof (1916-1954) tra arte e fotografia. La trasformazione dell’immagine" a cura di Angela Madesani, storica e critica della fotografia, co-curatrice della mostra.

Per l'occasione, al termine della conferenza sarà possibile visitare eccezionalmente "in notturna" sia la mostra al m.a.x. museo, sia quella allo Spazio Officina dal titolo "Trasformazioni".
L'esposizione al m.a.x. museo presenta l’intero percorso di Werner Bischof, con un aspetto inedito sulla sua formazione svizzera alla Kunstgewerbeschule di Zurigo, e altre due sezioni documentarie che riguardano il Ticino con il centro profughi di Chiasso (1945-1950) e Rimini (1946-1947) con il CEIS – Centro Educativo Italo Svizzero.

Bischof è riconosciuto come uno dei più grandi fotoreporter del XX secolo.

Immagine: Werner Bischof, Autoritratto in studio, Zurigo, Svizzera, 1940
© Werner Bischof / Magnum Photos