Caos Apollineo - Gabriele Jardini

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Galleria Cons Arc
Via Gruetli 1
6830 Chiasso
+41 (0)91 683 79 49
[email protected]
www.consarc.ch

Extra

ORARIO DI APERTURA

Ma- Ve   9-12 / 14-18.30
Sa  9-12
chiuso domenica, lunedì  e festivi

Gabriele Jardini, nasce nel 1956 a Gerenzano (Va) Italia, dove vive, diventando musicista di formazione e di professione. 

La sua attività artistica inizia nel 1981 e dal 1985 al 2006 lavora direttamente nell’ambiente naturale interagendo con il luogo ed i suoi materiali. Premiato al “Premio Biennale d’arte” Donato Frisia III Edizione, dal 2007 la sua attività si concentra sullo still life.

In "Caos apollineo" con le sue immagini di “natura morta”, completamente costruite in studio anche nei minimi dettagli, ribalta qualsiasi teoria ed il nostro sguardo diventa una parte della mente dimostrandoci che non esiste una unica prospettiva.
Jardini gioca con le superfici e con lo spazio, le grandi dimensioni delle foto in mostra diventano indispensabili per farci rendere conto di non essere davanti ad una illusione, permettendoci di vedere con sempre più chiarezza ed entrare nell’immagine in modo fisiologico, non solo con gli occhi ma, piano piano, anche con la mente.

Le situazioni che propone, opere che non sono frutto di un effetto fotografico bensi creato interamente “in laboratorio”, sono eventi apparentemente impossibili, fondati sulla distruzione, sull’imprevisto, sulla registrazione di un momento destinato alla caduta.
In questo senso la sua operazione ha a che fare con il "caos", quel caos che possiamo leggere nella moltiplicazione e nell’accatastamento degli oggetti, nella frattura che li attraversa, nel loro rompere ogni ordine o convenzione.
Dentro questo disordine apparente, le cose trovano invece un loro equilibrio miracoloso, un ordine temporaneo e reso definitivo. Il caos si trasforma magicamente in un equilibrio armonico, in questo senso “apollineo”

Inaugurazione25.01.15 / 11:00 - 13:00
Galleria Cons Arc, Chiasso

© Gabriele Jardini
Orizzonte I  –   2011
130 x 171 cm