I fratelli neri

Incisioni di Hans Binder

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Museo di Valmaggia
Cevio Vecchia 12
6675 Cevio
+41 (0)91 754 23 68
[email protected]
www.museovalmaggia.ch

Nell'immaginario comune la realtà storica degli spazzacamini si intreccia alla finzione. Il Museo vuole mettere a confronto queste due visioni del medesimo tema come spunto di riflessione. Le suggestive immagini di Binder, esposte sulle scale, invitano alla fantasia e accompagnano il visitatore fino alla storia vera, quella allestita all'ultimo piano della casa Genardini.

I Fratelli Neri. Il romanzo scritto da Lisa Tetzner in due volumi venne pubblicato nel 1941. La nuova edizione curata da Hannes Binder, illustratore zurighese (1947), è una versione accorciata, di quasi un quarto, del racconto originale. Le immagini hanno la forza di supplire a molte pagine descrittive: sono loro le protagoniste che fanno parlare i luoghi e i personaggi.

La tecnica. La tecnica usata da Binder è lo scraper o incisione finta. L'immagine viene creata a partire da una superficie totalmente nera. L'illustratore disegna prima con una matita il soggetto, poi, man mano gratta il foglio con un coltellino sottile fino a far risaltare i soggetti nel contrasto del bianco e del nero.