Tra le mura del Bigorio

Vernice della mostra

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Pinacoteca cantonale Giovanni Züst
6862 Rancate
+41 (0)91 816 47 91
[email protected]
www.ti.ch/zuest

In occasione dei 480 anni di fondazione del Convento di Santa Maria Assunta del Bigorio, prima sede in Svizzera dei frati cappuccini, l’Associazione Amici del Bigorio ha deciso di proporre extra-muros, quale saggio dei beni culturali che vi si custodiscono, alcune tele settecentesche particolarmente significative.

La mostra allestita nelle sale della Pinacoteca Züst di Rancate propone una decina di opere provenienti dalla ricca quadreria cappuccina, la quale consta di una settantina di tele risalenti perlopiù ad un periodo che va dal tardo Rinascimento all’Ottocento.

Gli autori dei dipinti esposti vanno ricercati tra i protagonisti più prestigiosi della pittura lombarda del Settecento, testimonianza dei legami culturali e artistici che il convento intratteneva con Milano e con la provincia: da Giuseppe Antonio Petrini di Carona a Pietro Antonio Magatti di Varese, da Giuseppe Antonio Felice Orelli di Locarno al milanese Federico Ferrario.

L’esposizione, curata da Edoardo Agustoni e Ivano Proserpi, è accompagnata da un catalogo con saggi sulla storia del convento, sulla formazione della sua quadreria e con schede delle opere in mostra.

Locandina