Les Ambassadeurs

Estival Jazz - LongLake

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Estival Jazz
6900 Lugano
www.estivaljazz.ch

Links

Sulle orme del leggendario gruppo musicale del Mali nato nel 1969, Les Ambasadeurs du Motel si sono ricostituiti l'anno scorso attorno a quattro dei suoi pionieri e fondatori: Salif Keïta, Cheik Tidiane Seck, Idrissa Soumaoro e Amadou Bagayoko.

Sulle orme del leggendario gruppo musicale del Mali nato nel 1969, Les Ambasadeurs du Motel si sono ricostituiti l'anno scorso attorno a quattro dei suoi pionieri e fondatori: Salif Keïta, Cheik Tidiane Seck, Idrissa Soumaoro e Amadou Bagayoko (del duo Amadou & Mariam). Il nome "les ambassadeurs" era stato scelto per le differenti nazionalità dei musicisti che componevano il gruppo. 

Salif Keïta, prestigiosa voce proveniente dal Mali, di nobile e reale lignaggio (fra i suoi avi figurano i fondatori della patria nel 13. secolo), si è presto staccato dalla famiglia a causa del suo amore per la musica. Con uno stile originalissimo, dalle influenze che vanno da Cuba allo Zaire, l’albino Salif, è definito “the greatest Mandingo bluesman”, è la voce ideale per l'Afro-Jazz-Funk che ascoltiamo questa sera, in cui l’originale contaminazione si fonde nella più schietta tradizione melodica. Salif, già ospite di Estival con il suo gruppo nel 2001, ha collaborato con Joe Zawinul, Carlos Santana, Wayne Shorter e Bill Summers, per citarne solo alcuni.

Il pubblico ricorda anche Cheik Tidiane Seck e il suo straordinario concerto del 2010 a Mendrisio. Grande musicista del Mali, Cheik è un artista che incarna perfettamente la metafora preferita da Salif Keïta nel paragonare la musica a un albero le cui radici rappresentano la musica africana, il tronco è il Jazz mentre i rami e i frutti sono il Rock, il Funk, il Reggae e altre musiche. Multistrumentista, cantante, compositore, arrangiatore e direttore musicale, Chieick è soprattutto conosciuto per il suo talento alle tastiere -l’organo hammond in particolare- e alla chitarra. Nel corso della sua carriera ha accompagnato artisti di levatura mondiale come Jimmy Cliff, Fela Kuti, Youssou N’Dour, Joe Zawinul, Carlos Santana, Hank Jones, Wayne Shorter, Ornette Coleman, Randy Weston, Jerry Gonzales, Chico Freeeman, Living Colour, Salif Keïta, Mory Kanté, Amadou&Mariam, Dee Dee Bridgewater: i più grandi, insomma.

Amadou Bagayoko è chitarrista e cantante. Estival lo ricorda sul palco di Lugano nel 2012 con Mariam Doumbia, la sua compagna, con cui forma dal 1985 il popolare duo "Amadou & Mariam", lo stesso che ha collaborato con Herbert Gronemeyer, The Scissor Sister, Coldplay, David Gilmour e molti altri. Nato a Bamako nel 1954, Amadou è una sorta di "enfant prodige": all'età di due anni inizia con le percussioni, a dieci passa all'armonica e al flauto fino ad arrivare alla chitarra. A partire dal 1968 suona in diverse formazioni musicali come l'orchestra nazionale del Mali, l'orchestra di Niarela, di Koutiale e "Les Ambassadeur du Motel", la formazione più famosa del Mali, di cui farà parte integrante dal 1974 al 1980 e con la quale suonerà in Francia, in Costa d'Avorio, in Guinea, nell'Alto Volta (oggi Burkina Faso). Avendo perso la vista durante l'adolescenza a causa di una cataratta congenita, frequentando l'istituto per giovani ciechi di Bamako, nel 1975 incontra Maryam, anch'ella appassionata di musica: è l'inizio del successo.

Salif Keita, lead voc, Franck Legre, dr, Modibo Kone, congas, Leon Brichard,b, Amadou Bagayoko,g, Ousmane Kouyate,g, Cheick Tidiane Seck,keys, Idrissa Soumaoro, Keys,voc, Brian Edward,s, Mark Kumava,tp, Bah Kouyate, b.voc, Aminata Dante, b.voc