No tu no

Wor(l)ds Festival - LongLake

Quando e Dove

Prezzo

Ticket: CHF 10.-

Amici LongLake: CHF 5.-

Promotori

Dicastero Cultura, Sport ed Eventi - Divisione eventi e congressi
Via Trevano 55
6900 Lugano
+41 (0)58 866 48 00
[email protected]
www.luganoeventi.ch

Egidia Bruno rende omaggio a Enzo Jannacci con uno spettacolo di parole e musica, nel quale monologhi di attualità e vita quotidiana si intrecciano con le canzoni del grande artista milanese, arrangiate al pianoforte dal maestro Alessadro Nidi.

Egidia Bruno rende omaggio a Enzo Jannacci con uno spettacolo di parole e musica, nel quale monologhi di attualità e vita quotidiana si intrecciano con le canzoni del grande artista milanese, arrangiate al pianoforte dal maestro Alessadro Nidi.

I temi trattati sono molteplici, flash di vita quotidiana in cui ogni individuo può riconoscersi e il fil rouge sono loro, le canzoni di Jannacci, dodici, tra le quali la surreale “Il cane con i capelli”, “La mia gente”, la delicata e ironica “Passaggio a livello”. Lo spettacolo vuole essere un gesto di gratitudine nei confronti di un maestro generoso, un tributo allo sguardo artistico di un grande cantautore italiano.

"Ho conosciuto Jannacci nel 2002 e dopo aver lavorato nella sua commedia Le storie del Mago, ho avuto l’onore di essere diretta da lui nel monologo La Mascula, tratto dal mio omonimo racconto, già Premio Troisi, spettacolo che gira l’Italia da circa dieci anni.
Va da sé che se conosci uno come Enzo Jannacci non hai solamente a che fare con un grande artista, ma è aver incontrato un Maestro, oltre che una persona di grande spessore. Più volte mi è stato chiesto, in quest'ultimo anno, se non avessi intenzione di fare un omaggio a Jannacci. Ma le mie resistenze erano forti: sentivo di custodire la stima e l'affetto che avevo per lui come qualcosa di strettamente personale e inoltre, forse, non mi sentivo all’altezza. Poi mi sono ricordata di quello che lui diceva sempre a proposito di “passare il testimone ... sennò che gusto c’è?!”

E dopo tante sollecitazioni, ho capito che sì, era giusto che anch'io onorassi la sua memoria e non solo per la sua grandezza e unicità d'artista, ma anche per il privilegio di essere stata sua allieva e per tutto quello che ha voluto generosamente trasmettermi.
Ho pensato, quindi, di "ringraziare" Enzo Jannacci con uno spettacolo di testi miei e di canzoni “sue”, magari forse proprio quelle meno note, ma non per questo meno significative.

Posso solo dire che l’intento è quello di parlare di un Maestro e di un Artista come in Italia non se ne "fabbricano" più".

Egidia Bruno

Con Egidia Bruno
Testi Egidia Bruno e Marie Belotti
Arrangiamenti musicali e pianoforte Emanuele Nidi
Produzione Tieffe Teatro Menotti