Musica per Sua Maestà

Orchestra da Camera di Lugano

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Comune di Manno
Casa Porta, Strada Bassa 9
6928 Manno
+41 (0)91 611 10 00
[email protected]
www.manno.ch
Comune di Agno
Piazza Colonnello Vicari 1
6982 Agno
+41 (0)91 612 23 23
[email protected]
www.agno.ch
Comune di Bioggio
Via Cademario 10
6934 Bioggio
+41 (0)91 611 10 50
[email protected]
www.bioggio.ch

Marce, danze e fuochi d’artificio, dal Re Sole ai Beatles.

La Musica per i reali fuochi d'artificio fu composta da Händel nel 1749, in occasione dei festeggiamenti per la Pace di Aquisgrana, siglata l'anno precedente: egli aveva già 64 anni e l'epoca barocca (o ciò che in genere si attribuisce allo stile musicale dei secoli XVII e XVIII, di cui il maestro sassone fu uno dei massimi protagonisti) stava ormai volgendo al termine. Il brano rappresenta il punto d'arrivo, l'autentico trionfo della luminosità e della spettacolarità barocche. 
Poco tempo dopo il compositore approntò una versione per un'orchestra più piccola che includeva anche gli strumenti ad arco (questa fu sin da subito l'idea di Händel, che aveva però trovato l'opposizione di re Giorgio II, il quale preferiva un carattere più militare e pomposo per questa musica), eseguita al Foundling Hospital di Londra il 25 o il 27 maggio del 1749. Händel e la sua Musica per i reali fuochi d'artificio furono fortemente influenzati dallo stile francese: una variegata selezione di fanfare, marce e danze celebrative dell'epoca del Re Sole apre in modo ideale questo programma, che comprende alcune popolari canzoni dei Beatles (anch'essi baronetti!), rivisitate in chiave barocca dal compositore Peter Breiner.

Il concerto sarà eseguito dall'Orchestra da Camera di Lugano, diretta da Stefano Brazzi, e composta da: 3 oboi, 2 fagotti, 3 corni, 3 trombe, timpani, clavicembalo, archi; per un totale 27 musicisti.

Programma dettagliato

Al concerto seguirà una degustazione di vini offerta dalla Tenuta Bally SA di Vezia.

Immagine: flickr.com/Miguel Rubira Garcia