Varietà contro il razzismo

Il teatro in festa

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Extra

Teatro Varietà in italiano.
Entrata al festival gratuita, con contributo volontario.
Il bar Paravento, con vari stuzzichini, è aperto un'ora prima e dopo gli spettacoli.

Informazioni e prenotazioni online 
+41(0)91 751 93 53.

Dove e Quando

Teatro Paravento
Via Cappuccini 8
6600 Locarno
Vedi sulla mappa

28.07.2015

dalle 21:00

Dall’estate 2004, tra luglio e agosto, si tiene nel magico giardino retrostante il teatro, il Festival Internazionale di musica e teatro “ Il teatro in festa” che ha ospitato nelle sue diverse edizioni figure di spicco del mondo dello spettacolo a livello internazionale.

La Compagnia Teatro Paravento (Svizzera) presenta:
Riflessioni sul razzismo nello stile Varietà con musica dal vivo.

Varietà contro il razzismo è uno spettacolo che si basa su diverse tecniche espressive alla maniera dei Café Chantant, dove gli artisti passano con disinvoltura dalla pantomima alla musica, dal teatro di narrazione alla canzone.Tutto questo avvolto in un'atmosfera di spiccato umorismo. Ma si può affrontare il tema del razzismo con umorismo? Certamente non parliamo della barzelletta razzista poiché questa non è umorismo ma provocazione e insulto. Si tratta di storie, poesie, racconti, leggende metropolitane che denunciano il male del razzismo. Provengono dalla letteratura o dalla tradizione orale di diverse culture. Sono vere e proprie "parabole laiche" che mettono allo scoperto l'ignoranza o la povertà d'animo di chi nutre sentimenti razzisti. Ma nel denunciare questi sentimenti, le parabole non sono un'aggressione, non diventano un nuovo insulto ma un originale insegnamento che fa scattare una garbata e liberatoria comicità.Ma poiché di Varietà si sta parlando, da qui si passa poi alla poesia che ci fa riflettere e ci commuove. E si passa pure alla musica e alle canzoni che sottolineano o sorreggono le diverse emozioni.

Programma "Il teatro in festa" estate 2015

Con: L. Ferroni, A. Rougier, M.À. Cienfuegos, Z. Gianola
Testo e regia: Miguel À. Cienfuegos