Nicolò Quirico - PhotoParis

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

MUST Gallery
Via Canvetto
6900 Lugano
+41 (0)91 970 21 84
[email protected]
www.mustgallery.com

Extra

La mostra è visitabile solo su appuntamento.
tel. +41 (0)91 970 21 84
[email protected]

Links

La Must Gallery di Lugano presenta per la prima volta in Svizzera l’artista Nicolò Quirico con il suo nuovo progetto PhotoParis.

"…. Parigi è solo un sogno di una vita segreta che anima la città, fatta delle storie, della letteratura, della musica e del passato che si fonde col presente e di cui si nutre, con grande forza, la presenza irriducibile e corporea della città. Una poesia irripetibile che ha intriso inevitabilmente le pietre di una città in continua trasformazione, che ha ispirato nei secoli un numero infinito di artisti e scrittori e che Nicolò Quirico ha saputo guardare ed interpretare attraverso il suo occhio interiore, per restituirci un distillato di storia e vitalità, svelando all'esterno l'interno delle cose …. Come in un microcosmo, ogni sua immagine contiene qualcosa che oltrepassa il tempo contingente e il nostro razionalismo narcisista, sempre teso a piegare la realtà alle nostre aspettative …. In PhotoParis Quirico si confronta con una città che è da sempre nel cuore dell’immaginario collettivo e che annovera una lista quasi infinita di sguardi e cuori catturati dal suo fascino …. L'immagine nasconde così l'evidenza di una connotazione legata al linguaggio verbale, in cui la sovrapposizione fra segni iconoci e non iconoci trova un equilibrio sapiente, che si concretizza come presenza visiva in grado di considerare la vita delle forme e delle persone….”
(Alessandra Frosini)

Nicolò Quirico (Monza 1966) si occupa di comunicazione visiva ed editoria dal 1985, anno in cui si è diplomato all’Istituto Statale d’Arte di Monza.

Dal 1996 al 2004 si occupa dell’organizzazione del premio Morlotti-Imbersago e dà  inizio alle sue ricerche artistiche, partendo dall’utilizzo del mezzo fotografico per creare installazioni di matrice concettuale. Ne nascono raffinati incontri tra immaginazione e memoria, tra storia e fantasia, come la mostra itinerante dedicata al fiume Adda e il "Bestiario dell’ora blu", pubblicata sulla rivista "Il fotografo".

Immagine: "I piantatori di monumenti" di Nicolò Quirico (www.quirico.com)