Carvina | Grozny Blues

Un po' di cinema svizzero

Prezzo

CHF 10.- | 8.- | 6.-

Promotori

LuganoCinema93
6900 Lugano
[email protected]
www.luganocinema93.ch

Extra

Rassegna presentata dai cineclub cantonali.
Le schede sui film sono tradotte dal Catalogo delle Giornate di Soletta 2016 (2015 per Resuns) e, per alcuni cortometraggi, dai siti web dei produttori.

Dove e Quando

Cinema Iride
Quartiere Maghetti
6900 Lugano
Vedi sulla mappa

19.04.2016

dalle 20:30

CARVINA
Regia di Luca Marcionelli
Fiction | Svizzera | 2015 | 15'

Seneggiatura: Elena Aglaja Amadò, Luca Marcionelli; fotografia: Ariel Salati; montaggio: Luca Marcionelli; suono: Alberto Gallo, Rico Andriolo, Adriano Schrade; interpreti: Salvatore Esposito, Andrea Carpinteri, Elena Aglaja Amadò, Yor Milano; produzione: Elena Aglaja Amadò

Cortometraggio di finzione. Fra, Sara e Lollo sono tre amici di vecchia data. I tre stanno aspettando qualche cosa che cambi la loro vita. Ma niente viene regalato e niente cade dal cielo. Il coraggio di cambiare deve avvenire in loro e devono smettere di credere che il benessere dipenda da fattori esterni

 

GROZNY BLUES
di Nicola Bellucci
Drammatico | Svizzera | 2015 | 104'

Sceneggiatura: Nicola Bellucci, Lucia Sgueglia; fotografia: Simon Guy Fässler; montaggio: Anja Bombelli; suono: Nicola Bellucci; musica: Valerio Vigliar, Bruno Franceschini, Marcel Vaid;produzione: Soap Factory, Basel/SRF, Zürich/SSR SRG, Bern

La storia di quattro amiche che, in Cecenia, lottano per i diritti umani in condizioni molto difficili. Il film segue queste donne nella loro vita di tutti i giorni, racconta le loro angosce e i loro sogni, le storie d’amore, i matrimoni forzati e le ripercussioni quotidiane della repressione statale. Mescolando l’intimità, il personale e il politico, il regista mostra che cosa significa vivere in una società islamica per una donna impegnata.

voce originale russo/ceceno, sottotitoli in francese

 

Programma Un po' di cinema svizzero

Luca Marcionelli è nato a Lugano. Diploma di grafico alla SSS AA (Scuola specializzata superiore di arte applicata). È regista alla RSI e autore di videoclip.

Nicola Bellucci è nato nel 1963 ad Arezzo. Studi di filosofia, letteratura e scienze cinematografiche a Firenze. Diploma di regia all’Istituto di Scienze Cinematografiche di Firenze. Dal 1990 attivo come montatore, ingegnere del suono e regista. Vive a Basilea. Ha realizzato un paio di cortometraggi e i documentari Onoma (2002) e Nel giardino dei suoni (Prix de Soleure 2010).