La scultura lignea nel Canton Ticino dal Medioevo al Settecento

Quando e Dove

Prezzo

CHF 10.- Intero
CHF 8.- Ridotto (pensionati, studenti, comitive)

Si accettano Euro, 1:1 cambio indicativo 2016. 
Non si accettano carte di credito.

Ingresso gratuito per le scuole ticinesi.

Promotori

Pinacoteca cantonale Giovanni Züst
6862 Rancate
+41 (0)91 816 47 91
[email protected]
www.ti.ch/zuest

Extra

Da martedì a venerdì: 9-12 / 14-18
Sabato, domenica e festivi: 10-12 / 14-18
Informazioni : +41 (0)91 816 4791

La Pinacoteca offre al pubblico una panoramica della scultura in legno nell'area dell'attuale Canton Ticino, dal Medioevo al Settecento. Si presenteranno una quarantina di oggetti, scelti con particolare attenzione alla qualità, alla rappresentatività tipologica e iconografica, alla varietà anche estetica.

Si tratta di una mostra sorprendente ed emozionante, che porta alla luce il ricchissimo patrimonio di sculture, busti, reliquiari e tabernacoli conservato nelle chiese del Cantone Ticino. Un percorso attraverso i secoli – dal Medioevo al Settecento – accompagnati da una quarantina di opere di qualità straordinaria, oggetto di devozione e ammirazione e ora riscoperte, studiate e valorizzate.

L’allestimento è stato progettato nei dettagli dall'architetto Mario Botta, che è riuscito a ricreare nelle sale della Pinacoteca un’atmosfera suggestiva e solenne di grande sacralità e raccoglimento.

Mostra a cura di Edoardo Villata
Coordinamento Mariangela Agliati Ruggia, Alessandra Brambilla, Daphne Piras



Immagine: Flickr.com - Annalisa Giuseppetti