Settima giornata della ricerca clinica della Svizzera italiana

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

USI - Università della Svizzera italiana
Via Giuseppe Buffi 13
6900 Lugano
+41 (0)58 666 40 00
[email protected]
www.usi.ch
EOC-Ente Ospedaliero Cantonale
Viale Officina 3
6500 Bellinzona
+41 (0)91 811 13 01
[email protected]
www.eoc.ch

Extra

L’iscrizione alla giornata (deadline 3 marzo 2017). può essere compilata direttamente online alla pagina web della Clinical Trial Unit EOC www.ctueoc.ch 

Per maggiori informazioni:

Prof. Mario Bianchetti
Decano della Facoltà di Scienze biomediche dell’USI
[email protected]

Dr.med. Fabrizio Barazzoni, MPH
Capo Area formazione accademica, ricerca e innovazione della Direzione generale EOC
[email protected]

La giornata punta ad offrire una panoramica accurata sul ricco mondo della ricerca scientifica in questo settore svolta nel nostro Cantone. Per quanto riguarda la ricerca clinica condotta nelle strutture dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC), dal 2012 esiste la CTU-EOC, una piattaforma di servizi a sostegno della ricerca, aperta anche a ricercatori e gruppi esterni. Nell’aprile del 2016, la CTU-EOC è diventata membro associato della Swiss Clinical Trial Organisation, l’organizzazione no profit  che coordina e  sostiene a livello svizzero lo sviluppo della ricerca clinica, promuovendo la formazione, la collaborazione  fra i centri a livello nazionale e internazionale, la collaborazione fra accademia, industria ed enti regolatori e il trasferimento delle conoscenze dalla ricerca di base all’applicazione clinica.

Dopo i saluti di apertura da parte di Monica Duca Widmer (Presidente del Consiglio dell’USI) e di Paolo Sanvido (Presidente del Consiglio di amministrazione dell’EOC), la giornata proseguirà con diverse relazioni da parte di professori, ricercatori, medici in formazione e studenti, alcuni dei quali presenteranno i propri lavori di Master e di dottorato. Il programma prevede anche due presentazioni. Il professore Benedetto Lepori dell’USI illustrerà i punti di forza nella Svizzera italiana dal punto di vista bibliometrico: si tratta di una  fotografia del lavoro scientifico in ambito medico e biomedico curata dal Centre for Science and Technology Studies dell’Università di Leiden in Olanda.

L’altra presentazione sarà curata dal professore Roger Gassert, del Politecnico federale di Zurigo, che si focalizzerà sull’ingegneria riabilitativa.

Programma