Gli immediati dintorni

Senza parola. Lo scrittore davanti alla crisi

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Liceo Cantonale Lugano 1
Viale Carlo Cattaneo 4
6900 Lugano
+41 (0)91 815 47 11
[email protected]
www.liceolugano.ch

Incontro con lo scrittore Alessandro Leogrande
Se c’è una cosa che ho imparato dalla loro amicizia è che chi sopravvive a un naufragio in cui ha assistito impotente alla morte dei propri cari, dei propri amici, dei propri compagni, dei propri figli, non riesce più a liberarsi da quell’immenso
dolore. Ne rimangono impregnati il volto, la voce, la vita. Quel dolore è inscalfibile e intraducibile, ancor più inscalfibile quando non incontra altro che silenzio e indifferenza.

L’autore sarà presentato da Fabio Pusterla.

Locandina

Alessandro Leogrande (Taranto 1977) è vicedirettore del mensile Lo straniero, collabora con Radio Tre e con diverse testate giornalistiche. Ha scritto: Un mare nascosto (L’ancora del Mediterraneo, 2000), Nel paese dei viceré. L’Italia tra pace e guerra (L’ancora del Mediterraneo, 2006), Uomini e caporali. Viaggio tra i nuovi schiavi nelle
campagne del Sud
(Mondadori, 2008), Le male vite. Storie di contrabbando e di multinazionali (Fandango, 2010), Il naufragio. Morte nel Mediterraneo (Feltrinelli, 2011; premi Volponi e Kapuściński), Fumo sulla città (Fandango, 2013), La frontiera (Feltrinelli, 2015, premio Pozzale Luigi Russo, finalista Premio Internazionale Tiziano Terzani). Ha
curato le antologie Nel Sud senza bussola. Venti voci per ritrovare l’orientamento
(con G. Fofi; L’ancora del Mediterraneo, 2002) e Ogni maledetta domenica. Otto storie di calcio (minimum fax, 2010).