Il malato immaginario

LuganoInScena

Quando e Dove

Prezzo

Promotori

LuganoInScena
Piazza Bernardino Luini 6
6900 Lugano
+41 (0)58 866 42 22
[email protected]
www.luganoinscena.ch

Extra

Prevendita online:
LuganoInScena

Prevendita:
punti vendita Ticketcorner (Biglietteria LAC, Sportelli FFS, Manor...)

Disabili: si consiglia la prenotazione dei biglietti almeno 24 ore prima dello spettacolo al +41 (0)58 866 42 22

Teatro Franco Parenti
di Molière
Regia di Andrée Ruth Shammah

Durata: 2h10 con intervallo

Nato nel 2014 per omaggiare la memoria dello storico interprete Franco Parenti a 25 anni dalla sua scomparsa, Il malato immaginario torna per la stagione 2017/2018 dopo il debutto a Milano e un mese di sold-out in Italia.

Gioele Dix, con ironia e intelligenza, indossa la candida cuffia a pizzi, la vestaglia bianca e le calze bianche molli del protagonista Argan, un uomo ipocondriaco con una debolezza innata e un’incapacità genetica di prendere decisioni, che spreca la sua vita tra poltrona, lettino, toilette, clisteri e salassi. 
Il suo alter ego è Antonietta, detta anche Tonina, interpretata da Anna Della Rosa, una cameriera tuttofare e impicciona, che vede e sente tutto, e ha nelle sue mani anche il destino dei padroni.

La raffinata regia di Andrée Ruth Shammah, “senza tempo e di tutti i tempi”, si sofferma sulle nevrosi ipocondriache del protagonista, in una continua tensione tragicomica mirabilmente costruita che continua ancora oggi, con uno staff di prim’ordine, ad affascinare e a stupire gli spettatori.

Traduzione Cesare Garboli 
Con Gioele Dix, Anna Della Rosa, Marco Balbi, Valentina Bartolo, Francesco Brandi, Piero Domenicaccio, Linda Gennari, Pietro Micci, Alessandro Quattro e Francesco Sferrazza Papa 
Scene e costumi Gian Maurizio Fercioni 
Musiche Michele Tadini e Paolo Ciarchi
Luci Gigi Saccomandi 
Produzione Teatro Franco Parenti