Io sono un'altra - 100 e oltre performance private

FIT Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea

Quando e Dove

Prezzo

CHF 10.- al Turba

Presso la Galleria Daniele Agostini, entrata gratuita

Promotori

FIT Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea
6900 Lugano
+41 (0)91 225 67 61
[email protected]
www.fitfestival.ch

Extra

Progetto speciale
al Turba dalle 18.00 all'01.00
in case private su appuntamento, prima, durante e dopo il festival
ogni giorno video e foto in esposizione alla Galleria Daniele Agostini

La prenotazione è obbligatoria: [email protected]

Per partecipare direttamente al progetto: veniamo noi direttamente a casa tua, oppure tu vieni con i tuoi vestiti, oggetti e trucchi al Turba dove abbiamo una sala molto accogliente a nostra disposizione. Al Turba ci sarà sicuramente più movimento, più gente e qualche curioso. A casa tua sei tu che decidi se invitare qualcuno o se buttare tutti fuori casa.

Il pubblico curioso ha la possibilità di scoprire qualcosa in più sul progetto passando una serata al Turba durante la nostra permanenza oppure alla Galleria Daniele Agostini dove giornalmente verranno esposti in anteprima gli autoritratti raccolti durante il periodo del Festival.

Collettivo Ingwer (CH)

Io sono un’altra – 100 e oltre performance private è un progetto che si sviluppa sul territorio del Canton Ticino per il biennio 2017/18 e verrà presentato pubblicamente nel 2018.

Questa del FIT è la tappa luganese che lancia un OPEN CALL dove si cercano donne senza distinzione di età, professione, religione o altro.

Hai voglia di essere parte di un progetto artistico? E hai voglia di metterti un po’ in gioco? Allora, funziona così: con noi potrai creare due autoritratti fotografici che rappresentano uno l’immagine che hai di te stessa, e l'altro un'altra immagine che hai di te ma riveli meno. La particolarità di questi due autoritratti è che dovrai realizzarli sul corpo di un’altra - una performer - che potrai (s)vestire, (s)pettinare e (s)truccare a tuo piacere usando però abiti, oggetti e trucchi di tua proprietà. Poi dovrai scegliere un luogo e una situazione dove “mettere in posa” il corpo e scattare la fotografia del tuo autoritratto finito. Se non vuoi scattare tu la fotografia non preoccuparti perché noi metteremo a tua disposizione anche una fotografa.

performer Camilla Parini
fotografe Martina Tritten, Marika Brusorio, Chiara Caterina
riprese video ed editing Martina Tritten
collaboratrice Monica Muraca
produzione Collettivo Ingwer
co-produzione Teatro Sociale Bellinzona

con la collaborazione di FIT Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea, Turba, Galleria Daniele Agostini
con il sostegno di Pro Helvetia Fondazione Svizzera per la cultura, Repubblica e Cantone Ticino, Città di Lugano
Progetto nato in collaborazione con Fondazione Aurelio Petroni