Materia lignea

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Galleria spazio28
strada cantonale 28
6565 San Bernardino
+41 (0)91 832 01 30
[email protected]

Extra

Orari galleria:
dal lunedì al venerdì 15:00 – 18:00
sabato e festivi  10:00 -13:00 / 15:00 – 18:00
dopo il 20 agosto solo nei weekend

Finisssage: sabato 16 settembre 2017

Con il sostegno di:
SWISSLOSS
Promozione della cultura, Cantone dei Grigioni
ReAl Engineer GmbH
Nastro&Nastro, grafica e stampa

In collaborazione con:
Ente turismo San Bernardino – Mesolcina e Calanca

Con la mostra "MATERIA LIGNEA" la Galleria spazio28 prosegue il discorso sull'uso dei materiali nell'arte, già affrontato nelle precedenti mostre: Segni di carta”, “Terrae”, “Legami metallici”.

Protagonista, questa volta il legno, uno dei materiali più antichi e versatili utilizzato nella storia.
Il legno, materiale povero, facilmente reperibile in natura, affianca l’uomo in diverse situazioni e ambienti del proprio vivere.
Caro alle popolazioni montane che ne hanno fatto uso nel quotidiano del fare e dell’abitare, il legno viene largamente usato anche nella produzione artistica.

Alla galleria Spazio28, il legno è interpretato dai dodici artisti invitati, secondo linguaggi tradizionali e contemporanei.
Diverse le tecniche esecutive utilizzate dagli artisti all’interno della propria ricerca espressiva: aprono la mostra le maschere tribali di legno assemblato e dipinto di Enrico Baj, proseguendo si incontrano i lavori in legno naturale intagliato e scolpito di Ivan Bonnecher e Marco Balossi.
Francesco  Ceriani
propone libere associazioni di legni di essenze differenti in composizioni minimali.
Le sagome essenziali di Paolo Blendinger, Nada Pivetta e Mavi Ferrando si contrappongono alle  solide sculture di Klaus Prior e alla grande sfera tornita di Eduardo Toletti.

Sono presenti inoltre le fotografie di Cristina Saez che, attraverso il proprio sguardo attento e indagatore, coglie l’essenza formale e grafica del legno.

Eva Winkler espone alcune interpretazioni dei legni di San Bernardino smaltati con colori vivaci.

I delicati gioielli di Margherita Cassani svelano un aspetto leggero e prezioso del legno.

In mostra uno spazio particolare viene dedicato alla immaginifica multiforme Scultura Africana che esalta nel legno ancestrali e misteriosi aspetti ricchi di pathos del vivere umano.

Con questa mostra si vuole rendere inoltre omaggio a un materiale che fa parte dello scenario paesaggistico del territorio svizzero alpino in cui ha sede la galleria spazio 28.

Locandina

Artisti:
Enrico Baj
Marco Balossi
Paolo Blendinger
Ivan Bonnecher
Francesco Ceriani
Mavi Ferrando
Nada Pivetta
Klaus Prior
Cristina Saez
Eduardo Toletti
Eva Winkler
Margherita Cassani