Il diritto nella rete

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Biblioteca cantonale Bellinzona
Viale Stefano Franscini 30A
6500 Bellinzona
+41 (0)91 814 15 00
[email protected]
www.sbt.ti.ch/bcb
Fondazione Möbius Lugano per lo Sviluppo della Cultura Digitale
6900 Lugano
[email protected]
www.moebiuslugano.ch

Extra

Maggiori informazioni:
Clarissa Iseppi, Tel. +41 79 471 99 56, [email protected], [email protected]
Stefano Vassere, Tel. +41 79 311 2714, [email protected] 

Proseguono le conferenze aperte al pubblico sulla cultura digitale organizzate dalla Fondazione Möbius Lugano, dalle Biblioteche cantonali, dal CERDD e da Coscienza Svizzera.

Quali sono le norme penali sulla diffamazione, la calunnia e l’ingiuria in rete? Che cosa dice la normativa antirazzista? Quali sono le difficoltà che incontra il legislatore (svizzero o internazionale) nell’emanare leggi sulla comunicazione online? Quali sono le responsabilità delle piattaforme Internet rispetto alla diffusione di informazioni lesive dell’onore? Propagare un tweet lesivo dell’onore rende punibile anche l’autore del retweet? Mettere un like a un post lesivo dell’onore su Facebook è un comportamento punibile? In che misura è corretto estendere la giurisprudenza tradizionale nata nel mondo fisico-cartaceo all’ambiente digitale? Qual è il limite tra violazione (illecita) dei diritti della personalità (onore, immagine) e satira (lecita) nell’ambito di una campagna pubblica relativa a un’iniziativa popolare?

La conferenza affronterà quesiti sul diritto, la privacy e l’etica perché normativa e libertà di espressione sono collegate nella società digitale e quanto mai attuali

Oratori:
Bertil Cottier, professore ordinario di Diritto della comunicazione all’Università della Svizzera italiana.
Gianni Cattaneo, avvocato e notaio a Lugano, e docente di Diritto di Internet alla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.
Alessio Petralli, direttore della Fondazione Möbius.

Introduce e modera l’incontro Stefano Vassere, direttore della Biblioteca cantonale di Bellinzona.

Immagine: www.flickr.com - Andrew_Writer