La sedia come metafora dell'uomo

Quando e Dove

Prezzo

Intero: CHF 25.-
Ridotto: CHF 20.- (AVS, studenti, apprendisti, membri dell’associazione eventi culturali e Club Rete Due)

Entrata libera giovani fino ai 16 anni e giornalisti/e accreditati/e

Promotori

Teatro San Materno
Via Losone 3
6612 Ascona
+41 (0)91 792 30 37
[email protected]
www.teatrosanmaterno.ch

Extra

Prenotazioni
Tel: +41 (0)79 646 16 14 
Prenotazione sul sito

La coreografa Tiziana Arnaboldi e l’architetto design Riccardo Blumer, esperto di ricerca dei processi cognitivi e creativi, portano sul palco la relazione tra movimento e mondo, attraverso l’oggetto sedia.

Insieme ai danzatori diretti da Tiziana Arnaboldi nasce un dialogo vivace tra soggetto-oggetto, dove lo spazio si trasforma in una struttura immaginaria. Proprio questa figura produce in tutti coloro che osservano la conferenza-danzata, un sentimento di meraviglia e fascino per gli imprevisti. Danza e design verificheranno e mostreranno quindi insieme quanto entrambe le arti siano fondamentali nella costruzione dell’anima.

Riccardo Blumer

Architetto, designer, professore e direttore dell’Accademia di architettura di Mendrisio. Cittadino svizzero, compie i suoi studi di architettura al Politecnico di Milano. Dal 1983 al 1988 lavora presso lo studio dell’architetto Mario Botta a Lugano.  Da alcuni anni lavora in gruppo come Blumerandfriends, condizione in cui ha elaborato, tra l'altro, gli Esercizi fisici di design e architettura.

Danzatori: Francesco Colaleo, Maxime Freixas, Francesca Ugolini, Faustino Blanchut