Pensare come un Hacker

Evento interdisciplinare con intervista a Stefano Zanero

Prezzo

CHF 55.- soci ated (entro 19.01.2018 - 09:30)
CHF 105.- non soci ated (entro 19.01.2018 - 09:30)

Promotori

ated - ICT Ticino
6500 Bellinzona
+41 (0)91 857 58 80
[email protected]
www.ated.ch

Extra

Iscrizioni online:
Ated.ch

Dove

CineStar
Via Ciani 100
6900 Lugano
Vedi sulla mappa

23.01.2018

dalle 09:30 alle 13:00

Ated ICT Ticino, il Servizio di informatica forense SUPSI e Clusis, l’Associazione svizzera per la sicurezza delle informazioni, hanno il piacere di ospitare in Ticino uno tra i più autorevoli esperti di sicurezza informatica del mondo: Stefano Zanero.

La Black Hat è la conferenza sulla sicurezza informatica più importante del globo. Solo nell’edizione 2017 di Las Vegas, ha visto la partecipazione di oltre diciassette mila esperti di sicurezza. L’FBI quando cerca un hacker sa che lo trova alla Black Hat. Tuttavia essere un Black Hat non è affatto semplice. Non basta essere preparati, bisogna stupire. Soltanto chi dimostra di risolvere un problema che le aziende non sanno ancora di avere può prendere parte alle selezioni. Conoscere la forma mentis di un Black Hack è un grande investimento e una grande opportunità. Scoprire come pensa, osserva e concepisce le soluzioni torna molto utile in azienda per definire un’adeguata strategia di cyber difesa.

Ecco quindi un evento interdisciplinare unico nel suo genere, per conoscere da vicino il pensiero Black Hat. Pensare come un hacker è oggi il miglior modo per ridurre i rischi e ottimizzare i costi e i tempi di intervento nel settore della cybersecurity.

L’intervista a Stefano Zanero sarà condotta da Alessandro Trivilini, responsabile del Servizio di informatica forense SUPSI e rappresentante per la Svizzera nel programma intergovernativo di cooperazione europea COST (CA16101) per la ricerca scientifica e tecnologica.
Inoltre sono previsti gli interventi di Luca Albertoni, Direttore della Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Canton Ticino, dell’Avv. Paolo Bernasconi, dello Studio legale Bernasconi Martinelli Alippi & Partners di Lugano, e di Marco Zonta, ingegnere di ReaQta.

 

Maggiori informazioni

Stefano Zanero
Il curriculum di Zanero è di assoluto prestigio. Nonostante la sua giovane età ricopre ruoli nel campo scientifico e industriale di grande rilievo. I suoi contributi lo hanno distinto al punto tale da richiederlo nelle commissioni scientifiche più prestigiose, tra cui la Black Hat di Las Vegas. I suoi interessi di ricerca attuali si concentrano sull'analisi automatizzata di Malware, sulla sicurezza dei sistemi critici e cyber-fisici e sull'analisi forense.