XXI Festival di cultura e musica jazz di Chiasso

Quando e Dove

Prezzo

intero 1 serata: CHF/Euro 30.-
intero 2 serate: CHF/Euro 45.-
intero 3 serate: CHF/Euro 60.-

Chiasso
ridotti (Club Rete Due, studenti, AVS, AI): CHF /Euro 25.-
after 24: CHF /Euro 10.-
Como: CHF/Euro 25.-

Promotori

Centro Culturale Chiasso
Via Dante Alighieri 3b
6830 Chiasso
[email protected]
www.centroculturalechiasso.ch

Extra

Per maggiori info Sito Web
Tel.: +41 (0)91 695 09 14 
Email

Tutte le sere

DJ SOULJAZZ (Resident dj / Svizzera) Jazzafterjazz Jazz, soul, rare black music

Jazz Dinner

Durante le serate del Festival, a partire dalle ore 19.00, sarà possibile cenare sulla terrazza del Cinema Teatro.

Il festival di cultura e musica jazz di Chiasso, rappresenta un appuntamento di grande richiamo per gli amanti di musica e cultura jazz. Nel corso degli anni, al Festival di Chiasso si sono esibiti musicisti di fama internazionale (Archie Shepp, Anthony Braxton, Gato Barbieri, Johsua Reedman, Stefano Bollani) nell'ambito di un programma di sicura qualità e con proposte variegate che attirano non solo appassionati, ma anche un pubblico più eterogeneo.

Jazz and the city. E’ questo il tema della XXI edizione del festival di Chiasso che, anno dopo anno, ha costruito una notorietà internazionale basata sulla genuina novità. A pensare bene, può dirsi che la musica è l’incarnazione del sentimento democratico: la democrazia par excellence. In questo campo il jazz primeggia, vista l’epopea formativa che parte da una sola stirpe (l’Africa), ma che con il tempo ha costruito diversi idiomi.

Un vocabolario ricco e policromo distribuito tra Americhe, Europa, Asia e Africa in continua evoluzione e sempre in fuga dai lemmi sintattici del passato. La babele della folla delle città ha cambiato anche il lessico musicale, lasciando prevalere l’occhio all’orecchio, soprattutto nelle relazioni interpersonali. Il moltiplicarsi degli spazi per fare musica ha generato una sorta di polverizzazione dei gruppi, del pubblico, spingendo alcune musiche in una nicchia ben custodita da alcuni santoni.

Il jazz, che è musica folclorica di diritto, ha sofferto tale inscatolamento: il jazz è per la gens, non per pochi eletti. New Orléans, Chicago, New York, Kansas City, sono state le capitali del jazz: qui la musica si è sagomata, si è formata, si è anche trasformata. E, ancora oggi, il jazz si trasforma, si evolve in ogni città del mondo.
 

Immagine: flickr.com - Justin Henry