Iro, iro. Il Giappone tra pop e sublime

Eventi collaterali esposizione sui Samurai

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

MUSEC - Museo delle Culture
Riva Caccia 5 - Via Mazzini 5, ingresso dal parco
6900 Lugano
+41 (0)58 866 69 60
[email protected]
www.musec.ch

Extra

Entrata gratuita fino a esaurimento dei posti 

Dove e Quando

MUSEC - Museo delle Culture
Riva Caccia 5
6900 Lugano
Vedi sulla mappa

06.06.2018

dalle 18:00

Un libro molto leggero, semplicemente un racconto in cui mi sono preso la libertà di passare da un argomento all’altro, seguendo il flusso dei pensieri. Come quando si chiacchiera e non c’è un tema da seguire a tutti i costi. Come quando si racconta una storia vissuta a un amico. Anche il titolo, Iro Iro (molte cose, di tutto un po’), vuole sottolineare questo.

Giorgio Amitrano, uno dei massimi nipponisti italiani, per quattro anni direttore dell’Istituto di Cultura italiana a Tokyo e ordinario di Lingua e letteratura giapponese all’Università di Napoli L’Orientale, sarà a Lugano per presentare il suo ultimo libro sul Giappone.

Traduttore di autori quali Murakami, Kawabata, Yoshimoto e Miyazawa, Giorgio Amitrano nel suo ultimo libro accompagna il lettore in un viaggio inaspettato e iridescente attraverso la vita, la cultura e le contraddizioni di un Paese che esprime forse più di qualsiasi altro l’inesauribile varietà delle emozioni, delle atmosfere, dei possibili modi di essere.

Giorgio Amitrano, professore ordinario di Lingua e letteratura giapponese all'Università l'Orientale di Napoli.