Leggere con facilità i sistemi economici moderni (II parte)

Corsi UNI3

Prezzo

Quota d’iscrizione
Soci: CHF 50.- 
Non soci: CHF 70.-

I soci dell’ATTE possono comprare una tessera che costa CHF 180.- e frequentare tutti i corsi dell’anno accademico, cioè da fine settembre a metà maggio dell’anno successivo. Diventa socio

Promotori

ATTE - Associazione Ticinese Terza Età
Piazza Nosetto 4
6500 Bellinzona
+41 (0)91 850 05 50
[email protected]
www.atte.ch

Extra

Informazioni e iscrizioni:
Monica Pini, Corsi UNI3
Segretariato cantonale ATTE, C.P. 1041, Piazza Nosetto 4, CH-6501 Bellinzona, telefono 091 850 05 52
www.atte.ch[email protected]

Dove e Quando

USI - Auditorio
Via Buffi 13
6900 Lugano
Vedi sulla mappa

16.11.2018

dalle 14:30

23.11.2018

dalle 14:30

29.11.2018

dalle 14:30

07.12.2018

dalle 14:30

Benvenute/i di nuovo sul nostro battello con il quale continueremo ad attraversare l’agitato mare della scienza economica! Nella prima parte di questo corso abbiamo cercato di spiegare in termini facili il prodotto interno lordo e la sua composizione, così come i limiti del PIL. Abbiamo visto i punti forti e anche quelli deboli dell’economia svizzera. In seguito abbiamo considerato in gran dettaglio i cicli economici, con particolare riferimento alle nazioni industrializzate. Siamo poi passati alla descrizione dei vari tipi di ciclo economico: quello stagionale, quello di breve periodo, e quelli di lunghissimo periodo. In questa seconda parte del corso intendiamo dapprima riconsiderare le previsioni economiche dell’economia svizzera, e non solo, per i prossimi due anni. Poi passeremo a descrivere in dettaglio le quattro componenti principali del prodotto interno lordo: i consumi delle famiglie, gli investimenti degli imprenditori privati e dello Stato, la spesa pubblica e il saldo esportazioni/importazioni. Infine, dopo aver considerato le cause e le conseguenze dell’inflazione e della disoccupazione, faremo riferimento ai quattro pilastri del nostro sistema previdenziale, mettendo in evidenza i punti di forza e quelli di debolezza. Le riflessioni si articoleranno anche nella direzione di individuare le sfide prossime che l’economia dovrà affrontare. Occorrerà infine fare un breve riferimento alle varie forme di mercato (libera concorrenza, concorrenza monopolistica, oligopolio e monopolio) e alla teoria del consumatore e del produttore. Insomma, tanta carne al fuoco per potere meglio comprendere cosa bolle nella complicata pentola dei nostri sistemi economici.

Programma e iscrizioni corsi autunnali UNI3

Iscrizione diretta al corso

con Mauro Baranzini