Storia d'amore e alberi

Teatro in piazza con Luigi D'Elia

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Amici del Torchio di Sonvico
Strada della Castellanza 57
6968 Sonvico
+41 (0)91 943 36 18
[email protected]icideltorchio.ch
www.amicideltorchio.ch

Per tutti, dai 6 anni

Lo spettacolo è liberamente ispirato al romanzo di Jean Giono, L’uomo che piantava gli alberi, un piccolo libro del 1980 diventato nel tempo un libro simbolo per la difesa della natura e l’impegno civile, un messaggio d’amore per l’albero e il suo valore universale. Il romanzo racconta del solitario pastore Elzeard Bouffier che per amore (o forse per cercare la felicità) comincia a piantare querce in una terra desolata e aspra. Lentamente e meravigliosamente il mondo intorno a lui cambia come in una lenta e silenziosa rivoluzione.

Locandina

Di Francesco Niccolini e con Luigi D’Elia
Liberamente ispirato a L’uomo che piantava gli alberi di Jean Giono

Luigi D'Elia: È narratore, costruttore di scene ed educatore ambientale. Conduce una ricerca originale tra le più interessanti in Italia sul racconto della natura, per i ragazzi e gli adulti. Ha vinto il Premio Eolo, il principale riconoscimento italiano per la ricerca nel teatro ragazzi, e per due volte il Festival Festebà di Ferrara. Con il libro Aspettando il vento, pubblicato da Becco Giallo, è stato finalista al Premio Andersen di Letteratura per l’Infanzia. Ha raccontato in Italia, Svizzera, Spagna, Cile, in italiano e in spagnolo.
Ha all’attivo, insieme a Francesco Niccolini, cinque spettacoli: Storia d’amore e alberi, La Grande ForestaAspettando il vento, Il Giardino delle magie, ispirato alla storia d’amore di André Gorz e Dorine Kahn e Cammelli a Barbiana, un racconto su Don Lorenzo Milani e la sua scuola.