Storie, utopie, progetti per Bellinzona

La città di Carloni, Snozzi, Vacchini fra 1962-1970

Prezzo

Intero: CHF 5.-   
Ridotto, per gruppo fino a min 10 persone e AVS: CHF 2.50.- 
Ragazzi e gruppo ragazzi minimo 10 persone: CHF 2.- a ragazzo
Il prezzo d'entrata è soggetto a variazioni a dipendenza di eventuali mostre proposte.

Promotori

Città di Bellinzona
6500 Bellinzona
+41 (0)91 821 85 11
www.bellinzona.ch

Extra

Orari della mostra presso il Castelgrande Bellinzona da lunedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00.

Saranno inoltre proposte alla popolazione nelle mattine di sabato, sei diverse passeggiate urbane lungo i luoghi che caratterizzano il territorio bellinzonese  e due serate di approfondimento nella sala del Consiglio Comunale di Bellinzona. 

Per maggiori informazioni o scrivi mail

Dove

Castelgrande
Salita al Castello 1
6500 Bellinzona
Vedi sulla mappa

20.09.2018 - 20.01.2019

Tutto il giorno

La Fondazione Archivi Architetti Ticinesi, creata nel novembre 1995, si occupa di salvaguardare e conservare i documenti originali degli architetti operanti nel Ticino. La Fondazione espone nelle sale del Castelgrande, una serie di disegni dal Fondo Tita Carloni che illustrano l’indagine storica e architettonica compiuta dallo stesso Carloni, con gli architetti Luigi Snozzi e Livio Vacchini fra il 1962 e il 1970.

La mostra è completata da alcune interessanti finestre sull’attualità e approfondimenti didattici relativi a questo territorio, messi a disposizione delle cattedre e degli studenti. L’esposizione racconta questa scoperta attraverso documenti originali, disegni, prospettive, schizzi, fotografie e filmati che riguardano la ricerca quotidiana degli architetti e le condizioni delle città di allora. Questa tecnica ci richiama ai dettagliati rilievi ‘tipologici’ del centro di Bellinzona, dalle cantine alle soffitte. 

Immagine: flickr.com - Da Christine und Hagen Graf