Obiettivo 5 dell’Agenda 2030

Uguaglianza di genere e cooperazione internazionale allo sviluppo

Prezzo

CHF 10.- Mattina + Lunch (per tutti)
CHF 40.- Mattina + Lunch + Workshop
CHF 20.- Mattina + Lunch + Workshop (studenti)

Promotori

FOSIT - Federazione delle ONG della Svizzera italiana
Piazza Molino Nuovo 15
6900 Lugano
+41 (0)91 924 92 70
[email protected]
www.fosit.ch

Extra

Iscrizioni entro il 9 novembre a:
[email protected]
menzionando se si partecipa anche a un workshop (specificare quale). I workshop pomeridiani si terranno al Palazzo rosso dell'USI.

Pagamento sul posto.

Dove e Quando

USI - Auditorio
Via Buffi 13
6900 Lugano
Vedi sulla mappa

17.11.2018

dalle 09:30 alle 12:30
dalle 14:00 alle 16:00

L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, adottata dalle Nazioni Unite e per la quale la Svizzera si è impegnata, chiama tutti i Paesi a mobilitarsi a livello locale e internazionale per raggiungere i 17 ambiziosi Obiettivi.

L’Obiettivo 5 è Raggiungere l’uguaglianza di genere e l’autodeterminazione di tutte le donne e ragazze. Ma cosa si intende oggi per Genere, e Uguaglianza soprattutto nella cooperazione internazionale allo sviluppo? E quali sono dunque le priorità al nord e al sud per passare dalle promesse all’azione?

La mattina verranno discusse le sfide con quattro esperte e un dibattito con il pubblico, il pomeriggio è dedicato agli approfondimenti con tre workshop.

Programma Conferenza:
09.30 Registrazione e caffè
10.00 Benvenuto e introduzione, Pietro Veglio

Interventi moderati da Verena Szabo:
Il Genere, storia e significato nella cooperazione, Corinne Sala
L’impegno della Svizzera sull’Obiettivo 5 dell’Agenda 2030 nella cooperazione internazionale, Ursula Keller
Advocacy per l’uguaglianza di genere: UNWomen, Karin Fueg
L’uguaglianza di genere in Svizzera, Marina Carobbio

Dibattito con il pubblico

12.30 Rinfresco e standing lunch di networking

Programma Workshop pomeridiani:
14.00 
W1. Quanta diseguaglianza possiamo accettare? Progettare con una prospettiva di genere
Corinne Sala e Luisa Cruz 

W2. Empowerment economico delle donne: non solo business
Monica Tabet-Gugolz e Vanessa Ghielmetti

W3. Più uguaglianza = più opportunità? L’esperienza della DSC
Ursula Keller e Paola Solcà 

15.45 Conclusioni dei workshop in plenaria
16.00 Fine del Simposio

Programma

Relatori:
Pietro Veglio, Presidente FOSIT
Corinne Sala, COMUNDO
Ursula Keller, Direzione dello Sviluppo e della Cooperazione DSC
Karin Fueg, UNWomen Nairobi, Kenya
Marina Carobbio, Consigliera nazionale
Monica Tabet-Gugolz, FOSIT
Vanessa Ghielmetti, COOPAR
Paola Solcà, SUPSI

Moderatrice:
Verena Szabo, RSI