La fucina delle nuove voci

Incontro col Premio Svizzero di Letteratura della Fondazione Studer/Ganz

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Casa della Letteratura per la Svizzera italiana
Via Stefano Franscini 9
6900 Lugano
www.casadellaletteratura.ch

Extra

Ingresso libero. Prenotazione posti obbligatoria (causa posti limitati) .

Uno dei più prestigiosi premi letterari svizzeri per l'opera di esordio è stato istituito dalla Fondazione Studer/Ganz. Nasce nel 2006 in Svizzera tedesca arrivando a una edizione per la Svizzera francese nel 2007. Dal 2015 è presente anche in Ticino ed ha scoperto due voci rivelazione: Virginia Helbling e Alexandre Hmine.

L'incontro vedrà Virginia Helbling e Alexandre Hmine parlare della propria esperienza, partendo dal manoscritto nel cassetto e sino alla pubblicazione e successiva tournée di letture in tutta la Svizzera. Leggeranno degli estratti, soprattutto risponderanno alle sollecitazioni di Jacqueline Aerne e del pubblico. Sarà inoltre presente l'editore Gabriele Capelli di Mendrisio, scelto dalla Fondazione per le pubblicazioni della Svizzera italiana.

Ospiti saranno anche autori da altre aree linguistiche della Svizzera per scoprire scrittori, ora solidamente presenti e pluritradotti, arrivati a noi grazie a questa “fucina delle nuove voci”. 

Virginia Helbling è nata a Lugano nel 1974. Ha studiato lettere e filosofia all’Università di Friburgo e ha lavorato come giornalista

Alexandre Hmine è nato a Lugano nel 1976. Si è laureato in Lettere all'Università di Pavia. È stato redattore per la RSI, ha collaborato col settimanale "Azione" e dal 2004 insegna italiano nelle scuole superiori del Cantone, dal 2011 presso il Liceo 1 di Lugano.

Jacqueline Aerne, è cresciuta ad Ascona e vive a Basilea. Dopo studi di Italianistica, Germanistica e Storia dell'Arte nelle università di Basilea e Bologna intraprende dal 1996 la carriera di traduttrice e di docente con incarichi nelle università di Basilea, Zurigo, Losanna e Tubinga.

Immagine fornita dal promotore