Sandra Landini e Stefano Romani

Associazione Musica nel Mendrisiotto

Quando e Dove

Prezzo

CHF 20.- 
CHF 15.- Ridotto (AVS/AI, studenti)
CHF 10.- Soci Musica nel Mendrisiotto 
Giovani fino a 16 anni e studenti CSI entrata gratuita

Promotori

Associazione Musica nel Mendrisiotto
Via Vecchio Ginnasio
6850 Mendrisio
+41 (0)91 646 66 50
[email protected]
www.musicanelmendrisiotto.ch

Extra

Maggiori informazioni
E-mail 
Telefono +41 (0)91 646 66 50

La suite dedicata all’Italia, pubblicata nel 1858, fu composta tra il 1837 e il ’49 e comprende il supplemento, del 1859, dedicato a Venezia e Napoli, costituito da tre brani: Gondoliera, tratto dalla canzone La biondina in gondoleta di Giovanni Battista Peruchini, Canzone, basata sul tema di Nessun maggior dolore dall’Otello di Rossini, e la Tarantella, su tema di Guillaume-Louis Cottrau.

Il brano La Vellée d’Obermann, invece, è ispirato al romanzo omonimo di Étienne Pivert de Senancour ambientato in Svizzera.

Fu lo stesso Franz Liszt a pubblicare una versione per pianoforte a quattro mani e una per due pianoforti del suo monumentale poema sinfonico Les Préludes.

Nelle trascrizioni pianistiche Liszt sembra interessato a rendere immediatamente percepibili alcune realtà tematiche con il suono articolato secondo esigenze
espressive ben nette. Il pianoforte talvolta lascia in ombra alcuni temi, mentre altri risaltano in maniera più vivida rispetto alla versione orchestrale.

Franz Liszt, (1811-1886)

Canzone (lento doloroso), dalla canzone del Gondoliere dell’Otello di Rossini Da Venezia e Napoli. Supplément aux Années de pèlerinage, vol. II, S 162

Tarantella
Presto - Più vivace - Canzone napoletana - Prestissimo
Pianoforte solo Sandra Landini

Vallée d’Obermann, da Années de pèlerinage.
Première Année, Suisse, S 160
Pianoforte solo Stefano Romani

Les Preludes, Poema sinfonico n. 3, S 97,
da Alphonse de Lamartine 

Sandra Landini e Stefano Romani pianoforte solo e pianoforte a 4 mani

Immagine: Pixabay.com