La ricezione di Bach in Italia: il caso di Giuseppe Martucci

Con Chiara Bertoglio

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Ricerche Musicali nella Svizzera italiana
via Soldino 9
6914 Carona
+41 (0)91 649 52 62
[email protected]
www.ricercamusica.ch

Extra

La conferenza si terrà nella mansarda al 3° piano.

Ultimo appuntamento degli incontri mensili delle “Ricerche Musicali nella Svizzera italiana”. Chiara Bertoglio parlerà della ricezione di Bach in Italia nell’800. La pianista e musicologa torinese contestualizzerà soprattutto l’itinerario del compositore e pianista Giuseppe Martucci (1856-1909) nella sua epoca e nella sua biografia, confrontando le sue trascrizioni con altre che le precedono e le seguono (di Joseph Joachim Raff e di Max Reger), anche considerando le indicazioni per l’esecuzione che vi si trovano come preziosi indizi relativi alla prassi esecutiva delle opere bachiane, di alcune delle quali Martucci fu il primo interprete in Italia.

Chiara Bertoglio suona il pianoforte dall'età di tre anni; si è diplomata sedicenne con lode e menzione d'onore, e ha proseguito gli studi diplomandosi all'Accademia di Santa Cecilia con lode. Ha tenuto concerti in sale come la Carnegie Hall, il Concertgebouw di Amsterdam e l'Accademia di Santa Cecilia, e con orchestre e direttori di livello internazionale.

Immagine:www.pixabay.com