Osi al Lac

Quando e Dove

Prezzo

Promotori

Orchestra della Svizzera italiana
Via Canevascini 5
6900 Lugano
+41 (0)91 803 93 19
[email protected]
www.osi.swiss

Nell’ambito dei Concerti RSI, un’artista particolarmente apprezzato nella sua duplice veste di violinista e direttore d’orchestra, Julian Rachlin. Lituano di educazione austriaca, Rachlin ha pensato ad un programma ricco e articolato, dal cuore classico-romantico, incentrato sul capolavoro sinfonico di Schubert (la Sinfonia Incompiuta) e su uno dei concerti per violino e orchestra più popolari del repertorio ottocentesco, il primo in sol minore di Max Bruch. Il solista in Bruch è il giovane, premiato e lanciato, collega, Ray Chen, violinista taiwanese che ormai è entrato nell’orbita planetario con il suo Stradivari appartenuto al grande violinista Joseph Joachim. Ad apertura di serata Rachlin dirigerà il Divertimento per archi n.1 in re maggiore KV 136 di W. A. Mozart, che il sedicenne genio scrisse ondeggiando fra l’influsso degli operisti italiani e quello dei fratelli Haydn. Non meno celebre, prima del concetto di Bruch, l’Adagio per archi del compositore americano Samuel Barber, compositore che in pieno Novecento coltivò la grande nostalgia per la musica romantica tedesca del secolo precedente. 

Julian Rachlin direttore / Ray Chen violino

Wolfgang Amadeus Mozart
Divertimento per archi n. 1 in re maggiore KV 136

Franz Schubert
Sinfonia n. 8 in si minore D. 759 Incompiuta

Samuel Barber
Adagio per archi

Max Bruch
Concerto per violino e orchestra n. 1 in sol minore op.26

Immagine: John Mac