Le parole della democrazia

La democrazia e le altre forme di governo nel mondo antico (e non solo)

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Associazione Italiana di Cultura Classica - Delegazione della Svizzera italiana
via Contra 478
6598 Tenero-Contra
+41 (0)91 745 38 02
[email protected]
www.culturaclassica.ch

Extra

Telefono: +41 (0)91 759 75 80
E-mail

Conferenza di Cinzia Bearzot, Università Cattolica di Milano.

L’intervento intende rivendicare l’esistenza, spesso a torto negata, di una teoria della democrazia nel mondo greco e soffermarsi, attraverso la lettura di una serie di fonti del V secolo particolarmente significative, su alcuni termini chiave e sui relativi concetti, per ricostruire le linee principali del dibattito contemporaneo sul sistema democratico.

Sarà affrontato in particolare il tema della libertà di parola (isegoria, parrhesia) come carattere distintivo della democrazia, dal punto di vista sia dei suoi fautori, sia dei suoi detrattori. Cinzia Bearzot, allieva di Marta Sordi, insegna storia greca nell’Università Cattolica di Milano.

Le sue linee principali di ricerca riguardano la storia politica e istituzionale del mondo greco, la storia del pensiero politico e la storia della storiografia antica. Ha pubblicato diverse monografie, tra cui Come si abbatte una democrazia. Tecniche di colpo di stato nell’Atene antica, Laterza, 2013, e un consistente numero di saggi brevi. Si interessa inoltre di didattica della storia e collabora con la rivista Nuova Secondaria.