Futuro + Umano

Quello che l'intelligenza artificiale non potrà mai darci

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Fondazione IBSA for scientific research
Via del Piano 29
6926 Collina d'Oro
www.ibsafoundation.org

Extra

L’evento si svolgerà in italiano.

L’ingresso è libero previa iscrizione obbligatoria. Registrazione

L’umano contiene in sé una dimensione fragile e caotica, fatta di capricci, debolezze e passività, ma riserva anche risorse straordinarie di curiosità, passione, capacità di cura. Accanto a queste, una terza affascinante dimensione discopre soluzioni impreviste. L’ipotesi che guida la riflessione di Francesco Morace, sociologo e Presidente di Future Concept Lab, è che proprio da qui, dalla vita stessa e da quanto di più umano in essa si manifesta, occorra partire alla ricerca di indicazioni per un mondo migliore. 

Le soluzioni ai problemi non vengono definite dalla programmazione, sebbene necessaria, ma dall’incontro del «principio speranza» con il «principio responsabilità», due componenti profondamente umane non riproducibili con l’intelligenza artificiale. Le macchine non possono sperare, e tanto meno essere considerate responsabili per la loro attività. A questo riguardo troppo spesso dimentichiamo ciò che ci rende unici, irripetibili, inimitabili: la curiosità e la compassione, il sorriso e la carezza, l’umore e il carattere, la fiducia e l’esitazione. 

Programma

Moderatore:

Damiano Realini
Radiotelevisione Svizzera di lingua italiana, Lugano, Svizzera

Relatori:

Francesco Morace
Future Concept Lab, Milano, Italia

Alessandro Curioni
IBM Research Lab, Zurigo, Svizzera

Boas Erez
Università della Svizzera italiana, Lugano, Svizzera

con la partecipazione straordinaria dell’attore Igor Horvat 

Immagine fornita dal promotore