E dopo Martha…

74. Settimane Musicali di Ascona

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Settimane musicali di Ascona
c/o Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli
6612 Ascona
+41 848 091 091
[email protected]
www.settimane-musicali.ch
Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli
Via Luigi Lavizzari 10c
6600 Locarno
0848 091 091

Extra

Per maggiori informazioni +41 (0)91 759 76 72 Signor Luca Martinelli, indirizzo mail [email protected], www.ascona-locarno.com

Links

Dove e Quando

Chiesa San Francesco
-
6600 Locarno
Vedi sulla mappa

09.09.2019

dalle 20:30

18.09.2019

dalle 20:30
Chiesa del Collegio Papio Bartolomeo Papio
Via delle Cappelle 1
6612 Ascona
Vedi sulla mappa

13.09.2019

dalle 20:30

16.09.2019

dalle 20:30

Le Settimane Musicali di Ascona rappresentano da ben 74 anni il più prestigioso festival di musica classica della Svizzera Italiana, con un programma composto da grandi concerti sinfonici, serate di musica da camera e récital di singoli strumenti. I più celebri artisti del mondo sono stati almeno una volta ad Ascona e molti di loro vi sono ritornati più volte.

I concerti hanno luogo nella suggestiva scenografia delle chiese del Collegio Papio di Ascona e di San Francesco a Locarno, due edifici molto belli, con ottime caratteristiche acustiche, dove gli artisti e il pubblico vivono il concerto in un'atmosfera coinvolgente, che invita alla concentrazione e al godimento puro della musica. 

Anche quest’anno, dopo il suo esordio nell’edizione 2013 del festival, il direttore artistico Francesco Piemontesi intende presentare al suo pubblico espressioni musicali del più alto standard internazionale.

In programma fino all'11 ottobre, le 74. Settimane Musicali, entrano subito nel vivo con una serie di appuntamenti di grande spessore: il concerto dell’OSI con Martha Argerich e Charles Dutoit, che è sold-out, un’imperdibile serata barocca con l’Orchestra e il Coro La Cetra di Basilea dedicata a Monteverdi e al rituale del vespro nella Venezia del Seicento, un recital dell’acclamato pianista canadese Marc-André Hamelin che tributerà un omaggio ad Alexis Weissenber,  uno dei maggiori pianisti del XX secolo, e il primo dei due concerti di Francesco Piemontesi con la celebre Chamber Orchestra of Europe.

Volantino

09.09.2019
Il concerto n.1 di Beethoven, cavallo di battaglia di Martha Argerich, ma anche Haydn e Ravel: diretta da Charles Dutoit, l’Orchestra della Svizzera italiana presenta a Locarno la prima di un concerto che farà poi tappa in cinque città svizzere e tedesche.

Orchestra della Svizzera italiana.
Charles Dutoit
direttore.
Martha Argerich pianoforte.

13.09.2019
Vespro veneziano
Il rituale del vespro, che nella sontuosa Venezia del 600 rappresentava un grande momento di festa e di gioia, rivive attraverso le musiche di Claudio Monteverdi e altri autori suoi contemporanei nell’interpretazione dell’acclamato ensemble vocale strumentale La Cetra di Basilea.

La Cetra Barockorchester Basel & AVES Ensemble der Schola Cantorum Basiliensis coro e orchestra.
Andrea Marcon direttore.

16.09.2019
Omaggio ad Alexis Weissenberg
Da Schumann, Chopin e Fauré alle chanson di Charles Trenet, icona della musica francese. Pianista canadese di fama mondiale, Marc-André Hamelin omaggia Alexis Weissenberg, uno dei maggiori pianisti del XX secolo e compositore che visse a lungo in Ticino.

Marc-André Hamelin pianoforte.

18.09.2019
Haydn e Liszt con il pianoforte di Francesco Piemontesi a svettare da protagonista nella prima parte di un concerto che rende omaggio anche a Brahms e alla musica popolare ungherese. Joshua Weilerstein dirige l’acclamata Chamber Orchestra of Europe.

Chamber Orchestra of Europe.
Joshua Weilerstein direttore.
Francesco Piemontesi pianoforte.

Immagine: Pixabay.com