Nuove forme di servitù al femminile

Testimonianze e musica

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Comundo / Inter-Agire
Piazza Governo 4
6500 Bellinzona
+41 (0)58 854 12 10
[email protected]
www.comundo.org

Extra

Informazioni e approfondimenti:
Corinne Sala: responsabile COMUNDO della Svizzera italiana,
+41(0)58 854 12 14, +41(0)76 464 56 42
Priscilla De Lima: responsabile COMUNDO per la comunicazione,
+41(0)58 854 12 18, +41(0)78 840 52 62
Oralia Gonzales Sobalvarro: femminista e attivista di COMUNDO,
+41(0)78 837 76 86
Alicia Maggi: femminista e attivista di COMUNDO,
+41(0)79 898 92 12

Vendita del pane: Lunedì 25 novembre sono oltre 80 le panetterie che venderanno il pane nei sacchetti speciali di sensibilizzazione. Comprarlo significa contribuire a diffondere importanti informazioni.

In novembre, attorno alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che cade il 25 del mese, si rinnova l’appuntamento con un’importante campagna di sensibilizzazione promossa da COMUNDO. La violenza contro le donne è un problema strutturale della nostra società con dei costi affettivi ed effettivi che vanno a intaccare la qualità di vita di tutti noi.

Vivere e lavorare in casa: quando il lavoro di cura genera sfruttamento. La situazione della figura professionale delle badanti è emblematica: il lavoro di cura che non può più essere assunto all’interno della famiglia si trasforma nello sfruttamento di manodopera femminile proveniente dall’estero per svolgere un lavoro totalizzante e faticoso, sia fisicamente sia psicologicamente. Alla convivenza forzata si aggiungono i problemi di solitudine e integrazione che accompagnano l’emigrazione. Le badanti sono lavoratrici invisibili perché operano nelle case, dove fanno le pulizie, lavano, stirano, accudiscono bambini, malati o anziani, … Lavori di cura che sono l’asse centrale della nostra vita sociale ed economica, ma che non sono sufficientemente valorizzati.
Parlare di un problema è il primo passo per poterlo affrontare. Quest’anno Comundo propone quindi tre occasioni di riflessione.

Locandina

Sara Rossi Guidicelli: Giornalista e scrittrice
Silvia Dragoi: Maestra di scuola elementare in Romania, badante in Svizzera
Marco Zappa: Cantautore
Giulia Caramori: Foto

Immagine: pixabay.com