Napoli 1650 | Andrea Falconieri e il suo tempo | EVENTO ANNULLATO

CaronAntica Festival

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

CaronAntica Festival
Corso Elvezia 23
6900 Lugano
[email protected]
www.caronantica.wordpress.com

Extra

Entrata libera, colletta

Viaggiatore, compositore, liutista, tiorbista e chitarrista, Andrea Falconieri nasce a Napoli nel 1585. All’epoca l’immensa e caotica capitale del vicereame spagnolo è un centro vivacissimo sotto il profilo dell’attività musicale, svolta nelle cappelle e nei quattro conservatori cittadini. 

La biografia di Falconieri è segnata dai suoi continui spostamenti (Napoli, Parma, Modena, Firenze, Venezia, la Spagna, l’Austria, Genova e ancora Napoli) e dagli incontri, documentati o verosimili, con alcuni dei maggiori musicisti del suo tempo (Frescobaldi, Piccinini, Kapsberger). Prolifico compositore, nel 1639 Falconieri è assunto nella Real Cappella napoletana come suonatore di tiorba e arciliuto, e nel 1648 egli subentrerà a Giovanni Maria Trabaci come maestro della Real Cappella, solo due anni prima di dare alle stampe quello che è il suo testamento musicale: “Il Primo Libro di Canzone […]” : una preziosa raccolta che racchiude tutta la bellezza dello stile di questo compositore, capace di esplorare e descrivere in musica le passioni umane, rendendole con un raffinato testo musicale pieno di colori e ritmicità. Con la voce unica di Renata Fusco e gli incantevoli pizzichi di Massimo Lonardi, Lorenzo Micheli e Matteo Mela.

Renata Fusco – voce
Massimo Lonardi, Lorenzo Micheli, Matteo Mela – liuto, tiorba, chitarra barocca

Immagine fornita dal promotore