Il Ticino e la Guerra civile spagnola (1936-1939)

Quando e Dove

Prezzo

Informazioni e prezzi:
www.cclocarno.ch

Promotori

Circolo del cinema di Locarno
Viale Portone 17
6600 Locarno
www.cclocarno.ch

Extra

18.00-19.00     Apertura della serata 
19.15-20.00     Pausa con aperitivo
20.00-22.00     Proiezione del film LAND AND FREEDOM  (Terra e libertà)

Percorrendo gli itinerari di testimoni della libertà, vogliamo ricordare, a ottant’anni dalla fine della Guerra civile spagnola, i ticinesi che misero a repentaglio la loro vita per lottare contro il franchismo in difesa della Repubblica.

Tra il 1936 e il 1939 partirono dalla Svizzera per la Spagna 815 volontari antifascisti, 80 dei quali provenienti dal Ticino. Quasi tutti erano operai e costituivano uno dei contingenti più numerosi in rapporto alla popolazione. 170 morirono in combattimento e 375 al loro rientro in patria furono perseguiti penalmente come fossero stati “mercenari”. 

Nel numero speciale dell’Archivio storico ticinese (65- 68/1977), Virgilio Gilardoni scrisse: “Trattare dei volontari svizzeri in Spagna vuol dire occuparsi di un capitolo scottante della storia del movimento operaio svizzero, anzi del momento della sua opposizione di classe al fascismo.”

Locandina

A cura di  Cristina Foglia 
Renato Simoni storico

Serata organizzata dal Gruppo culturale della sinistra del Locarnese e Valli in collaborazione con il Circolo del Cinema di Locarno

Immagine:pixabay.com