Nel numero dei vivi

Dialogando con il poeta Massimo Gezzi

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Centro di produzione della Biblioteca Braille e del libro parlato della Unitas
Via Ricordone 3
6900 Lugano
+41 (0)91 735 69 04
[email protected]
www.unitas.ch

Extra

Parcheggi limitati. Si consiglia di raggiungere il centro diurno con i mezzi pubblici (TPL linea 4 direzione Canobbio – Fermata Ospedale Civico), oppure parcheggiando all’Ospedale Civico di Lugano.

La Biblioteca Braille e del libro parlato della Unitas ha il piacere di invitare a una serata in cui chiacchierare con il poeta e scrittore Massimo Gezzi.
Il dialogo verrà intercalato dalla lettura di alcuni versi tratti dalle sue pubblicazioni.
Seguirà un rinfresco.

Locandina

Massimo Gezzi (Sant’Elpidio a Mare, 1976) ha pubblicato i libri di poesia "Il mare a destra" (Edizioni Atelier, 2004), "L’attimo dopo" (Luca Sossella editore, 2009, Premio Metauro e Premio Marazza Giovani), "Il numero dei vivi" (Donzelli Editore, 2015, Premio Carducci, Premio Tirinnanzi e Premio svizzero di letteratura 2016) e "Uno di nessuno. Storia di Giovanni Antonelli, poeta" (Edizioni Casagrande, 2016), più la plaquette trilingue "In altre forme/En d’autres formes/In andere Formen", con traduzioni in francese di Mathilde Vischer e in tedesco di Jacqueline Aerne (Transeuropa, 2011). Ha curato (con T. Stein) "L'autocommento nella poesia del Novecento: Italia e Svizzera italiana" (Pacini Editore, 2010); l’edizione commentata del Diario del ’71 e del ’72 di Eugenio Montale  (Mondadori, 2010), l’Oscar Poesie 1975-2012 di Franco Buffoni (Mondadori, 2012) e le Poesie scelte di Luigi Di Ruscio (Marcos y Marcos, 2019). In Tra le pagine e il mondo (Italic Pequod, 2015) ha raccolto dieci anni di interviste ai poeti e recensioni a libri di poesia. Coordina il sito letterario «Le parole e le cose 2» (www.leparoleelecose.it). Vive a Lugano, dove insegna italiano presso il Liceo 1. Nel settembre 2020 uscirà il suo primo libro di racconti.

Immagine: pixabay.com