Bruno Zoppetti in dialogo con il poeta Franco Loi e il giornalista Stefano Malosso

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Associazione Amici dell’Atelier Calcografico di Novazzano
Via Torraccia 3
6883 Novazzano
[email protected]
www.aaac-ticino.ch

Dove e Quando

Biblioteca Salita dei Frati
Salita dei Frati 4
6900 Lugano
Vedi sulla mappa

11.01.2020

dalle 16:00 alle 17:00

Nell’ambito dell’esposizione di incisioni di Bruno Zoppetti, l’Associazione Amici dell’Atelier Calcografico invita i suoi soci e il pubblico interessato a incontrare l’artista bergamasco, che dialogherà con il poeta Franco Loi e il giornalista Stefano Malosso. L’appuntamento, si svolgerà nel segno di una comune amicizia e un’affinità di sentire e di pensiero.
Ricordiamo che il titolo stesso dell’esposizione costituisce un tributo a Franco Loi, in quanto evoca quello di un’importante raccolta antologica dedicata alla sua produzione dialettale («Aria de la memoria», Einaudi, 2005).

Locandina

Stefano Malosso, collaboratore editoriale e giornalista freelance specializzato in letteratura e cinema. Ha collaborato, tra gli altri, con La nave di Teseo, Linus, Doppiozero e SatisFiction. Dal 2009 collabora con il festival La Milanesiana a Milano. È direttore editoriale della rivista culturale Limina e direttore artistico del festival letterario OltreConfine.

Bruno Zoppetti, pittore e incisore, è nato a Seriate (BG) nel 1961. Cresciuto a Sellere, si è diplomato all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, dove ha vissuto per un lungo periodo. Dal 1984, anno in cui ha dato avvio la sua attività espositiva, le sue opere sono state apprezzate in numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero. Tra i riconoscimenti di cui è stato insignito figura il Premio Morlotti-Imbersago 1998. È insegnante di Discipline grafiche e pittoriche al Liceo Artistico “Tartaglia-Olivieri” di Brescia.

Immagine fornita dal promotore