Ensemble strumentale “Giulio Rusconi” con la partecipazione del soprano Beatrice Binda

L'Estro armonico - VI edizione - Musica Felix Mendelssohn&Co.

Prezzo

Ingresso ad offerta libera sino ad esaurimento posti

Promotori

Associazione culturale 753 ArteBellezza
6500 Bellinzona
[email protected]

Dove e Quando

Chiesa di Bellinzona - San Biagio
Via Convento 5
6500 Bellinzona
Vedi sulla mappa

08.03.2020

dalle 17:00

Nato proprio a Bellinzona nel 2015 da un’idea di Marco Pisoni e concretizzato da Grazia Galletta, Presidente di 753ArteBellezza, il progetto permea tutta la produzione musicale dell’Associazione in Svizzera, attraversando molti degli eventi per la Cultura di Prossimità, che costituisce la finalità prima della sua attività, realizzando eventi per l’inclusione nella musica colta di tutte le persone svantaggiate o in situazioni di fragilità per età, censo, disabilità, educazione, domicilio.
La stagione de L'Estro armonico 2020 rappresenta la naturale prosecuzione del percorso biennale lungo le sinfonie giovanili per archi del quattordicenne Felix Mendelssohn Bartholdy iniziato nel 2019.
Il secondo appuntamento vede la partecipazione dell’Ensemble strumentale “Giulio Rusconi”, concertato da Piercarlo Sacco e con la partecipazione straordinaria del soprano Beatrice Binda. Per l’occasione della Giornata internazionale della Donna, verrà proposta in prima esecuzione assoluta Delirious Charter, la nuova composizione di Carlo Galante, uno dei massimi compositori viventi, scritta appositamente per L’Estro armonico su testi di Emily Dickinson, la poetessa statunitense prima a potersi definire “moderna”. Seguirà un estratto dal Quartetto in Mi bemolle di Fanny Mendelssohn, sorella del celebre fratello, di cui fu mentore e guida sicura negli anni della prima gioventù e autrice del primo quartetto per archi mai scritto da una donna rimasto in repertorio. Il programma dell’8 marzo si conclude con Piazzolla e musiche per chitarra e archi di Carulli e di Boccherini, che in modo inedito, con il suo celeberrimo Fandango importerà nella musica classica gli stilemi e gli idiomi del linguaggio musicale più schiettamente iberico. 

Locandina

Ensemble strumentale "Giulio Rusconi"compagine ridotta dell’Orchestra d’archi “Giulio Rusconi”, svolge un'intensa attività cameristica e si dedica ad esplorare il vastissimo panorama musicale tardo barocco e settecentesco.

Beatrice Binda, soprano, si diploma in canto nel 2009. Nel 2008 viene selezionata dall'Accademia del Teatro alla Scala di Milano . Successivamente si perfeziona presso il Mozarteum di Salisburgo con Janet Perry e approfondisce la tecnica del canto barocco con Emma Kirkby. Insegna canto lirico e moderno dal 2008 presso JardinMusical di Lugano.

Piercarlo Sacco, allievo di Ivan Krivenski, si diploma giovanissimo presso il Conservatorio di Milano. Dal 1993 al 2001 si perfeziona con Salvatore Accardo, col quale ha collaborato in varie compagini cameristiche. Prix Special du Jury al concorso Y. Menuhin Ville de Paris 1992, svolge da oltre vent’anni attività di concertista che lo ha portato in tutta Europa, America ed Estremo Oriente. Ha conseguito per due anni consecutivi il Diploma di Merito dell’Accademia Chigiana di Siena. Dal 2001 al 2004 collabora come di Primo Violino di Spalla col Teatro Lirico di Cagliari, suonando con direttori quali Maazel, Pretre, Koopman, Hogwood, le cui personalità lo avvicinano alla direzione d’orchestra. Come solista e camerista ha inciso per Sony Classical, Deutsche Grammophon, Dynamic, Hausmusik, RaiTrade, Velut Luna, Cantaloupe Music. Insegna presso la Fondazione Piseri e l’Istituto musicale “Giulio Rusconi” e tiene regolarmente corsi di perfezionamento e masterclass in varie regioni della penisola, Francia e Stati Uniti. Svolge il ruolo di violino solo di Flores del Alma Orquesta Minimal e dell’Ensemble Sentieri Selvaggi, col quale vince la Targa Tenco 2008.

Musiche di: Mendelssohn, Beethoven, Galante, Boccherini, Piazzolla

Immagine: pixabay.com