Willy Leiser(1918-1959): grafica pittura scultura

La vita, l’opera e gli anni con Teresa Giupponi

Quando e Dove

Prezzo

CHF10.-
CHF 8.- ridotto (pensionati, studenti, gruppi)

Promotori

Pinacoteca cantonale Giovanni Züst
6862 Rancate
+41 (0)91 816 47 91
[email protected]
www.ti.ch/zuest

Extra

Orari:
giugno, settembre – ottobre 09-12
14-17 luglio – agosto 14-18
chiuso il lunedì, aperto i festivi

Questa esposizione presenta unicamente le opere di Willy Leiser (Bienne, 1918-Sala Capriasca, 1959) - mettendole a confronto con quelle di sua moglie Teresa Giupponi (Sciaffusa, 1922- Sala Capriasca, 1993) - conservate presso la Fondazione Leiser-Giupponi, che ha sede nella casa-atelier dei coniugi, a Sala Capriasca. I due artisti, ancora oggi quasi del tutto sconosciuti, si erano stabiliti in Capriasca nel 1943, dove avevano casa e atelier: Willy Leiser, formatosi presso uno scultore ornatista del legno e la Kunstgewerbeschule di Bienne, fu anche grafico, pittore e incisore. Teresa Leiser Giupponi, appartenente a una famiglia originaria della bergamasca, autodidatta, imparò direttamente dal marito le tecniche artistiche, in particolare l’incisione. Entrambi ebbero quindi una formazione non accademica che paradossalmente diede loro, oltre che a capacità tecniche e artigianali solide e raffinate, parecchia libertà nell’elaborazione di un linguaggio artistico peculiare e innovativo, vicino alle esperienze postcubiste e astratte dei primi anni Cinquanta del Novecento.

Flyer

Immagine fornita dal promotore