Incontra uno scrittore al parco: Mattia Bertoldi

Proposto dalla Biblioteca cantonale di Lugano

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Dicastero Cultura, Sport ed Eventi - Divisione eventi e congressi
Via Trevano 55
6900 Lugano
+41 (0)58 866 48 00
[email protected]
www.luganoeventi.ch

Extra

Informazioni:
Centralino di Villa Carmine 
+41 (0)58 866 74 40
   
LUN - VEN 8.30-12.00 / 13.30-17.00
SAB - DOM 10.30-18.00 

In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà in Sala Tami, presso la Biblioteca cantonale di Lugano

Links

Nato a Lugano nel 1986, Mattia Bertoldi si è laureato in letteratura e linguistica italiana e inglese a Zurigo. 

Il suo ultimo romanzo (Come tanti piccoli ricordi, edito da Tre60) è ambientato sulle rive del Ceresio, ma la passione per la narrazione del nostro territorio va oltre: da inizio 2020 è presidente dell'Associazione svizzera degli scrittori di lingua italiana (ASSI). Il suo sito è www.mattiabertoldi.com.

Nell’incontro di questa sera, Mattia Bertoldi dialogherà con Luca Saltini sui suoi libri e in particolar modo sui temi del suo ultimo romanzo. La storia di Come tanti piccoli ricordi prende avvio da un patto tra Manlio, “assistente alla memoria”, e Camilla, una giovane donna colpita da un aneurisma che rifiuta il suo aiuto. Lei gli permetterà di farle tornare la memoria, ma lui deve farsi aiutare da lei a dimenticare la ex. Quello che sembra un buon affare per entrambi, prenderà però una piega inaspettata.

Presso la libreria Il Segnalibro di Lugano (via Pioda 5) saranno disponibili alcune copie del libro: 
Mattia Bertoldi, Come tanti piccoli ricordi, Tre60, Milano 2019

Incontra uno scrittore al parco è un progetto di promozione della lettura proposto dalla Divisione della cultura e degli studi universitari in collaborazione con le Biblioteche cantonali e le città di Bellinzona, Locarno e Lugano, durante tutta l’estate. La rassegna intende dare la possibilità a scrittori e altre figure professionali della Svizzera italiana legate alla letteratura e alla produzione di libri di incontrare il pubblico negli spazi aperti adiacenti agli istituti.

Moderato da Luca Saltini

Proposto dalla Divisione della cultura e degli studi universitari in collaborazione con le Biblioteche cantonali e sostenuto dall’Aiuto federale per la lingua e la cultura italiana.