Incontra uno scrittore al parco: Alessio Petralli, con Verio Pini e Sergei Roic

LongLake - Incontri

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Dicastero Cultura, Sport ed Eventi - Divisione eventi e congressi
Via Trevano 55
6900 Lugano
+41 (0)58 866 48 00
[email protected]
www.luganoeventi.ch

Extra

Informazioni:
Centralino di Villa Carmine 
+41 (0)58 866 74 40
   
LUN - VEN 8.30-12.00 / 13.30-17.00
SAB - DOM 10.30-18.00 

In caso di pioggia l'incontro si svolgerà in Sala Tami, presso la Biblioteca cantonale di Lugano

Links

I testi offerti nel volume dedicato a Il plurilinguismo svizzero e la sfida dell’inglese, recentemente pubblicato per iniziativa dall’associazione Coscienza Svizzera, affrontano il fenomeno da più angolazioni, non ultima quella della coesistenza di letterature diverse e in diverse lingue nello stesso dominio geografico e istituzionale. 

A fronte dell’avanzare dell’inglese, gli ambiti più diversi della società e con loro quello dell’espressione culturale ribadiscono il ruolo del plurilinguismo, autentico fondamento storico del modello elvetico. Un modello che promuove e rispetta, anche sul piano della ricchezza delle sue letterature, la dignità delle lingue del territorio e di quelle dell’accoglienza e dell’integrazione.

Presso la libreria Il Segnalibro di Lugano (via Pioda 5) saranno disponibili alcune copie del libro:
Il plurilinguismo svizzero e la sfida dell’inglese. Riflessioni dal laboratorio elvetico a confronto con l’Europa; a cura di Anja Giudici, Rocco W. Ronza, Verio Pini, Dadò editore, Locarno, 2020.

Incontra uno scrittore al parco è un progetto di promozione della lettura proposto dalla Divisione della cultura e degli studi universitari in collaborazione con le Biblioteche cantonali e le città di Bellinzona, Locarno e Lugano, durante tutta l’estate. La rassegna intende dare la possibilità a scrittori e altre figure professionali della Svizzera italiana legate alla letteratura e alla produzione di libri di incontrare il pubblico negli spazi aperti adiacenti agli istituti.

Modera Stefano Vassere.

Proposto dalla Divisione della cultura e degli studi universitari in collaborazione con le Biblioteche cantonali e sostenuto dall’Aiuto federale per la lingua e la cultura italiana.