A Trubschachen

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Casa della Letteratura per la Svizzera italiana
Via Stefano Franscini 9
6900 Lugano
www.casadellaletteratura.ch

Extra

Le prenotazione è obbligatoria causa posti limitati. Prenota qui

Al termine dell'incontro verrà servito un aperitivo

Per la prima volta in italiano il romanzo d’esordio (1973) di E. Y. Meyer. Trubschachen è un piccolo paese dell’Emmental: potrebbe essere il luogo ideale per uno studente di filosofia che desideri allontanarsi dalla città, trascorrere una settimana tranquilla dopo Natale e cominciare la stesura della sua tesi su Kant. Ma durante il viaggio si potrebbe venire attratti dalla storia del Duca di Windsor- l'ex re inglese, che aveva rinunciato all'ufficio reale a causa di una tendenza... Nel "Hirschen" ti prepari coscienziosamente e cerchi una vita regolare a causa del lavoro che intendi promuovere qui. Conosci il luogo e i suoi dintorni immediati. I pasti ricchi sono gli unici orari standard nella routine quotidiana. Dormi molto, leggi biografie di Immanuel Kant e continui a rimandare il tuo lavoro. Nelle lunghe passeggiate, la capacità di osservare aumenta: il senso del tempo cambia, il familiare sembra strano. Nel suo "Discorso dell'Emmentaler" l'insegnante racconta le condizioni geografiche e storiche di questa regione. Riguardo all'industria della biancheria e dell'alimentazione, ma anche a casi di crudeltà verso gli animali, o consanguineità o omicidio. Il presentimento sta diventando una minaccia. Le condizioni in cui si svolge la vita diventano simili alla storia, alla vita e alla filosofia di Kant e all'attuale esperienza di una valle di passaggio tra le grandi città. Il grande "discorso del dovere" riguarda quindi anche quella che potrebbe essere una vita sbagliata...
 

E. Y. Meyer è nato a Liestal nel 1946. Dopo aver studiato letteratura, storia e filosofia a Berna, ha lavorato come insegnante elementare. Soggiorna a più riprese a New York, Parigi e Londra. Diventa scrittore freelance dal 1974.  Molti i libri pubblicati dall'esordio nel 1973, cui si aggiungono drammaturgie teatrali, scrittura di saggi, opere per la radio e la Tv. Meyer è stato premiato con il prezzo della Swiss Schiller Foundation, il Premio Gerhart Hauptmann e il Premio del libro del Cantone di Berna. Vive  a Berna.


Sarina REINA, nata a Trieste da madre svizzera e padre italiano. Laureata alla Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori di Trieste, con una tesi sull’autore svizzero E.Y. Meyer. Collabora con diverse case editrici, traducendo dal tedesco, dall’inglese e dallo spagnolo (Reinhold Schneider, Lisa Fittko, Birgit Vanderbeke, Thomas Glavinic, E.Y. Meyer, Otto F. Walter; Gertude Stein, Rebecca West, Ella Maillart; Ana Briongos). Vive a Trieste.


Ulrich SUTER nasce nel 1961; da vent’anni è il responsabile del Festival Seetaler Poesiesommer e di “Lyrik im Kloster”, scrive libri e poesie ("Literarische Innerschweiz", “Fäderliecht”), è ideatore e organizzatore di esposizioni e progetti artistici ("Giacometti & Pedretti", “musealia") e s’impegna per lo scambio culturale in Svizzera e con l’Europa. Vive a Schongau (Lucerna).

Immagine dal sito web del promotore